TOP

25 esemplari per la New Stratos

New StratosMichael Stoschek, un imprenditore tedesco, ha pensato bene che era il momento di interpellare la Manifattura Automobili Torino per avviare la realizzazione di 25 esemplari della New Stratos. Un’operazione nostalgia molto particolare. Si tratterà infatti chiaramente di una fuoriserie con telaio e motore di derivazione Ferrari, con precisione dalla 430 Scuderia che si ispira ovviamente alla Lancia Stratos dei tempi che furono. La piccola coupé della Lancia divenne leggenda dopo aver vinto per tre volte consecutive, dal ’74 al ’76, il Mondiale Rally.

La MAT (Manifattura Automobili Torino), che costruisce automobili su precisa ordinazione, ha dichiarato che verranno costruiti solamente 25 esemplari venduti in tutto il mondo. Tre le versioni disponibili per la New Stratos: una versione stradale, una da corsa e una nota col nome di Safari che potrebbe magari rifarsi al design tipico della Stratos da rally dell’epoca. La “Nuova Stratos” sarà presentata poi al prossimo Salone dell’Auto di Ginevra del 8-18 marzo.

In questo momento i dati tecnici della vettura non sono stati resi noti se non che il motore dovrebbe erogare 550 cavalli e la linea dovrebbe mantenere quegli stilemi cari alla primissima versione della Stratos. Di conseguenza la base Ferrari 430 Scuderia che citavamo, col suo motore V8, sembrerebbe il punto di partenza ideale per la nuova vettura. Tutti i 25 esemplari che usciranno dalla “Manifattura” potranno chiaramente essere personalizzati dai nuovi clienti. Lo stile della vettura era già cosa nota visto che Stoschek ne aveva chiesto la realizzazione a Pininfarina già otto anni fa. A capo del progetto al tempo c’era Paolo Garella che è stato poi fondatore di MAT e che oggi potrà fare tesoro dello sviluppo fatto al tempo.

Via libera anche sulla denominazione visto che Lancia non ha mantenuto la proprietà della denominazione, il nome Stratos è proprietà oggi proprio di Stoschek.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>