TOP

Acquistare un usato sicuro su internet, i consigli di Autoscout24

L’auto usata dei tuoi sogni è a portata click. Ma come si fa a stabilire se il prezzo è quello giusto? L’auto sembra in ottime condizioni, ma non sarà troppo cara? Alcuni consigli su come procedere ci arrivano da AutoScout24, il sito leader in Europa per la compravendita di veicoli, che ci offre un aiuto prezioso per stabilire se il valore è ragionevole. A questo indirizzo http://listino.autoscout24.it/listino è disponibile un listino prezzi, che viene generato automaticamente dopo aver impostato pochi e semplici parametri quali modello, carrozzeria, data di immatricolazione, alimentazione e chilometraggio. Il listino ti fornirà la distribuzione dei prezzi relativi all’auto selezionata, facendo riferimento a tutti gli annunci presenti sul sito, con indicazione del costo medio. E per essere proprio sicuri, è opportuno fare un controllo incrociato direttamente sul database di AutoScout24, inserendo le caratteristiche desiderate del veicolo in modo dettagliato, impostando un raggio di ricerca di almeno 50 Km. I prezzi, infatti, potrebbero variare da zona a zona. In alternativa, è consigliabile anche consultare un rivenditore e chiedergli a quanto l’acquisterebbe. Tieni presente che la sua offerta sarà più bassa rispetto al valore medio di mercato, poiché nel rivenderla dovrà aggiungere dei costi di ricondizionamento, di permanenza nello stock e un margine di guadagno. Un altro buon consiglio è quello di aprire una trattiva, chiedendo uno sconto ragionevole. Normalmente, infatti, il prezzo indicato nell’inserzione, include un budget di negoziazione: un po’ di margine c’è sempre!

Dopo aver stabilito un prezzo congruo, per prima cosa accertati che le condizioni corrispondano a quanto asserito dal venditore, sia negli interni, sia negli esterni e nella meccanica. Come? E’ sufficiente eseguire, anche in autonomia, dei semplici controlli. Ad esempio, esaminare con attenzione la carrozzeria per escludere la presenza di graffi, danni non riparati o eventuali segni di corrosione. Importante anche mettere in funzione tutti i fanali e le luci di emergenza per verificarne il funzionamento. Sembrerà banale, ma per evitare brutte sorprese, è fondamentale anche controllare i cristalli e accertarsi che non siano presenti graffi o microfratture o, ad esempio, verificare l’apertura e la chiusura di tutte le portiere e del bagagliaio, con tutte le chiavi. Infine il motore. Verifica almeno che non ci siano incrostazioni, perdita di liquidi e chiedere conferma al venditore se la cinghia di distribuzione è stata sostituita o meno dopo aver visionato il libretto di manutenzione. Non sei un provetto meccanico? Niente paura, se proprio non hai un esperto di fiducia a portata di mano, c’è il servizio http://acquistosicuro.escargo.it che ti mette a disposizione un network di autofficine convenzionate per un dettagliato check-up dell’auto dei tuoi sogni e che vi aiuta a evitare spiacevoli sorprese!

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>