TOP

Acquisto auto usate: tagliandi falsi e contachilometri alterati (Seconda parte)

Abbiamo parlato di acquisto auto usate e del pericolo delle truffe con contachilometri alterati accompagnati da tagliandi falsi. Pur essendo difficile e costoso il recupero dei dati di un’automobile usata è fondamentale per evitare di spendere soldi su un’automobile decantata come perfetta e che invece presenta guasti, imperfezioni e alterazioni. Nel precedente articolo abbiamo visto le pratiche burocratiche che ci consentono di raccogliere dati reali su un’automobile e su una targa, questa seconda parte la dedichiamo all’attenzione tecnica che può essere eseguita da un meccanico di fiducia o comunque professionisti esperti.

Partiamo dell’esame dei contachilometri, sulla base dell’età dell’automobile è possibile fare un conteggio dei chilometri effettivamente percorsi, le automobili in media percorrono circa 20000 km l’anno. I produttori di contachilometri inoltre hanno inserito degli elementi che avvisano se i numeri sono stati cambiati ad esempio con un asterisco, i contachilometri meccanici della General Motors hanno uno spazio nero tra i numeri. Se vedi uno spazio bianco o argento, la misura probabilmente è stata cambiata.

Dopo l’esame del contachilometri che va effettuato con documenti alla mano (revisioni, tagliandi, ricevute cambi olio, eccetera) bisogna effettuare l’ispezione del pedale del freno e del fondo, alcuni consigliano i tappetini ma questi possono essere o sostituti o trattati. Un’auto molto usata ha sempre il fondo usurato soprattutto dalla parte del guidatore e questo può indicare che l’auto ha percorso diversi chilometri. La misura della profondità del battistrada e dei pneumatici è un altro controllo importante. Se il contachilometri riporta 40.000 chilometri, l’auto dovrebbe avere ancora i suoi pneumatici originali, con un battistrada più profondo di 1,6 mm. Finora abbiamo elencato degli elementi tecnici su cui è importante l’osservazione di un meccanico, quest’ultimo è tanto importante per misurare le profondità di battistrada e pneumatici con strumenti adatti.

 

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>