TOP

Arrow, un anniversario al top nel mercato degli scarichi

L’azienda fondata da Giorgio Giannelli compie trenta anni e festeggia la ricorrenza con una serie di scarichi speciali per le principali moto, dalla Ducati a Bmw e Aprilia.

Era il 1985 quando Giorgio Giannelli, archiviata la carriera da pilota di Motocross, decide di intraprendere un’attività imprenditoriale che abbia come fulcro gli scarichi da competizione, avviando la realizzazione di ai silenziatori in alluminio per moto fuoristrada a due tempi. La sua esperienza di guida anche in pista, la collaborazione con vari piloti e la professionalità delle maestranze scelte danno subito i loro frutti, e la Arrow comincia a imporsi sul mercato.

A trenta anni di distanza, la “Freccia” è ancora in testa alle scelte dei motociclisti di tutto il mondo, grazie a innovazioni tecniche e di prodotto che soddisfano – e spesso anticipano – le richieste di tutti gli amanti delle due ruote.

Tre nuove opzioni per Ducati. Partiamo ad esempio dalla nuova linea proposta per le Ducati 899 Panigale e 1199 Panigale, con tre opzioni di silenziatori costruiti appositamente per le moto sportive. Lo scarico Arrow può fornire fino a 7 cavalli in più e un sostanziale miglioramento della coppia rispetto alla versione base: questi impianti si inseriscono negli spazi già esistenti sulle Ducati Panigale, così che sarà possibile utilizzare le moto senza modificare le impostazioni della centralina né modifiche alla mappatura del motore aftermarket. I modelli si differenziano innanzitutto per il materiale di costruzione – fibra di carbonio, titanio o acciaio inox: la versione “Works” presenta silenziatori in titanio con testate in fibra di carbonio, mentre i terminali GP2, ispirati alla MotoGP, presentano un design minimalista con una costruzione interamente in titanio. Infine, i silenziatori GP2 Dark propongono l’approccio minimalista della versione di base, ma sono realizzati in acciaio puro.

Dettagli tecnici. Come spiegato dalla casa produttrice, la disposizione del sistema di scarico è diversa da quelli tradizionali, perché Arrow ha sperimentato un innovativo sistema di posizionamento a “tre quarti”, progettato per adattarsi meglio alle intestazioni originali della moto. In pratica, lo scarico Arrow entra nella parte posteriore del silenziatore di sinistra e circola intorno alla parte anteriore della moto per arrivare come uscita finale al silenziatore sul lato destro. Per quanto riguarda le informazioni pratiche (ovvero, i prezzi), la versione GP2 Dark è la più economica, con un prezzo di listino che si aggira intorno ai 1120 euro; segue la GP2, a circa 1365 euro, mentre per assicurarsi il top di Works saranno necessari almeno 1700 euro.

Una capatina in Germania. Tra le altre novità di quest’anno si segnalano i prodotti appositamente progettati per la nuova superbike BMW, il modello S1000RR, in quattro diverse opzioni di prestazione. Si parte con il sistema di scarichi GP2, completamente in titanio, con db killer opzionale e silenziatore X-Kone, offerto con un inserto catalizzatore e fondello in carbonio; ci sono poi il Race-Tech, disponibile anche con fondello in fibra di carbonio (ma i manicotti possono essere ordinati anche in titanio, fibra di carbonio, o in versione in alluminio “bianca” e “dark”), e il silenziatore di scarico Shorty, fino ad arrivate al sistema completo Competition EVO, che comprende ovviamente un collettore completo (anche in titanio o acciaio) e un tubo di collegamento in titanio per lo slip-on.

Un flirt con Aprilia. Torniamo in Italia per una panoramica sull’offerta dei terminali proposti da Arrow per l’Aprilia RSV4 2015. Anche in questo caso, la società perugina offre diverse varianti, e per la precisione il Race-Tech (disponibile in titanio, carbonio e alluminio, anche qui in opzioni Dark e White) con fondello posteriore realizzato in carbonio, e la GP2 offerta in titanio e acciaio inox (anche in tonalità Dark). Come per le precedenti personalizzazioni, si tratta di kit slip-on, che assicurano innanzitutto miglioramento delle performance, risparmio in peso e note di scarico coinvolgenti. Per i prezzi, si va dai 330 euro circa della versione in alluminio fino ai 780 di quella in titanio, con possibilità di aggiungere ulteriori personalizzazioni per rendere la proprio moto sempre più efficiente.

Per approfondire:

Sito ufficiale Ducati: www.ducati.it

Sito ufficiale Arrow: www.arrow.it

Special parts e ricambi Arrow:  www.omniaracing.net

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>