TOP

Auto che puzza? Ecco come eliminare il cattivo odore

L’automobile è un ambiente dove trascorriamo una buona parte della giornata se lavoriamo o abbiamo esigenze di famiglie particolari. Avere un abitacolo pulito e confortevole aiuta ad essere rilassati insieme agli ospiti che accompagniamo. Può capitare che per motivi tecnici o di mancanza tempo per la pulizia si creino all’interno dell’auto cattivi odori. Sapete come mandare via la puzza dall’automobile? Ecco una piccola guida.

Parte tutto dalla pulizia esterna, se la vostra auto viene parcheggiata fuori accumula sulle sue superfici polvere, residui di insetti o di escrementi di uccelli. Seppur non incidano sull’odore interno la cattiva pulizia fuori ha un’influenza psicologica negativa che si ripercuote sul come si sta all’interno.

Passando all’interno innanzitutto per evitare i cattivi odori in auto è importante seguire alcune regole importanti: cercare di fumare il meno possibile, se si mangia cercare di non sbriciolare o versare contenuti liquidi, evitare di gettare per terra cartacce e confezioni non usate, soprattutto non ciccare e cambiare spesso i posacenere interni.

Se la vostra automobile è impregnata di odore forte e questo parte dall’interno eseguite una pulizia profondo. Iniziate con il controllare i sedili, poi il pavimento posteriore e anteriore togliendo anche tutti i tappetini di copertura che in genere sotto accumulano molta polvere che potrebbe incidere sull’aria interna dell’abitacolo.

Controllate bene anche le tasche dietro ai sedili, i contenitori e la scatola portadocumenti o oggetti che si trova davanti al passeggero anteriore. Controllate e liberate anche il bagagliaio, soprattutto se questo è collegato con l’interno dell’abitacolo.

Il controllo presuppone già una prima pulizia, una più profonda purificazione dell’ambiente si esegue prima usando una aspirapolvere che si passa tanto sulle superfici morbide quanto sulle superfici dure facendo attenzione alle fessure e agli angoli. L’aspirapolvere si passa anche all’interno del bagagliaio e sui tappetini. Dopodiché si fa una pulizia approfondita con saponi specifici e acqua, è proprio quest’ultima operazione a favorire l’eliminazione dell’odore.  Un elemento importante da controllare sono i filtri d’aria interni. Infatti questi, accumulando polvere, possono poi riportare un odore di usato e vecchio all’interno dell’automobile. Concluse queste operazioni se lo volete potete aggiungere alla vostra auto ciondoli deodoranti o altri profumatori esterni. Lasciateli un’ora ad agire con finestre e porte chiuse prima di usare l’automobile. Dopodiché prevenire è meglio che curare, la pulizia periodica è importante, soprattutto lo spolverare i tessuti, e una certa educazione igienica in automobile.

2 commenti. Lascia un commento

  1. simone

    complimenti ottimi consigli per un sito che tratta solo auto e un articolo ben fatto e abbiamo scoperto cose che non sapevamo cioe che gli insetti morti animali morti in macchina puzzano.
    internet sta diventanto una pattumiera piena di pagine spazzatura, meno male che ci siete voi.

  2. Da esperto del settore, l’odore in auto si evita sicuramente con una pulizia frequente, ed aggiungo un lavaggio approfondito della tappezzeria ogni tot di anni ( dipende dall’uso dell’auto ) , ma non mi risulta che insetti e sterco di uccello influenzino l’interno dell’auto.
    Condivido nel sostituire di frequente, il filtro dell’abitacolo .
    Poi il fumo e gli animali e la scarsità di pulizia dell’abitacolo sono le cause che provocano la maggior parte dei problemi di odori, che comunque si possono eliminare con un lavoro approfondito.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>