TOP

BMW: i 40 anni delle auto elettriche

Durante i giochi olimpici di Londra, che si sono svolti nell’estate del 2012, la BMW ha dato vita al suo primo iStore. Con iStore si intende un concessionario in cui vengono raggruppate tutte le auto elettriche che il gruppo ha progettato in 40 anni. Sì, perché proprio 40 anni fa la BMW produsse la sua prima auto elettrica, e ad oggi continua la produzione.

Nel 1972 vennero prodotti due prototipi con motore Bosch da 32 kW, vetture che vennero progettate utilizzando la base della BMW Serie 02. Tre anni dopo, ovvero nel 1975, arrivò un nuovo prototipo che prese ispirazione dalla BMWLS che ai tempi non era più in produzione. Fu la prima volta che un’auto venne munita di caricabatterie.

Negli anni 80 però, si ebbero i primo modelli “seri” di auto elettriche targate BMW. Vennero prodotti ben 8 modelli di BMW325iX, dotate di batterie da sodio e zolfo. Dopo questi 8 prototipi, vennero prodotte le Serie3Touring.

E ancora negli anni 90 arrivarono i prototipi di E1 e di E2, le quali garantirono un’autonomia complessiva di 160 km con 6 ore di carica completa della batteria. Successivamente, vennero proposte sul mercato uno svariato numero di BMW325 elettriche dotate di 45 kW di potenza.

Per concludere questo lungo viaggio durato 40 anni, nel 2010 e nel 2011 sono stati realizzati modelli concept come la BMWActiveE, i3, i5 e i8 che verranno lanciate sul mercato nei primi mesi del 2013.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>