TOP

Bollo automobile non pagato, cosa succede?

Cosa succede se non pago il bollo dell’automobile? Se sei diventato da poco proprietario di un’automobile forse non sei ancora pratico di tutte le questioni burocratiche e fiscali legate al tuo autoveicolo.

Oggi parliamo della tassa di proprietà principale e ti raccontiamo che cosa succede se non paghi il bollo dell’automobile. Sono otto le cose che succedono se non paghi il bollo, dalla meno grave l’arrivo di un accertamento amministrativo dell’Aci a cui si può rispondere mettendosi in regola al ritiro dell’automobile per il ritiro forzoso del bollo, targa e carta di circolazione. Andiamo per gradi e spieghiamo ognuno dei passaggi.

Cosa succede se non pago il bollo dell’auto? Sicuramente arrivano multe e sanzioni per ogni anno di debito e che con il passare del tempo aggiungono interessi di mora. Le sanzioni variano di regione in regione e l’aumento percentuale della tassa e degli interessi avviene ogni quindici giorni. Si può fermare e recuperare con un ravvedimento operoso, una sorta di “chiedo scusa se non ho pagato, pagherò tutto ma abbassatemi le sanzioni”. Di fatto la sanzione entro i 12 mesi dalla richiesta abbassa l’importo da dover pagare.

Se il bollo non viene pagato per molti anni, non arrivano solo multe e sanzioni. L’ACI e la motorizzazione Civile si muovono. L’Aci avvia un accertamento amministrativo e se il bollo non viene pagato entro trenta giorni il veicolo viene cancellato dall’ufficio PRA.

Arriva poi l’accertamento della Direzione Generale della Motorizzazione Civile che con una richiesta apposita alle forze dell’ordine fa ritirare targa e carta di circolazione. Se non paghi il bollo, arrivi al ritiro di questi due documenti e giri lo stesso con l’automobile si rischia il sequestro forzoso dell’automobile anche con veicolo parcheggiato in strada.

Il fermo amministrativo in sostanza porta alla perdita di possesso del bollo, che deve essere dichiarata con apposito modulo al PRA, questo modulo attesta l’indisponibilità del veicolo e interrompe l’obbligo del pagamento della tassa automobilistica. Conviene non pagare il bollo automobile per tanto tempo, secondo te?  Nei prossimi articoli vedremo cosa fare se non si riesce a pagare il bollo dell’auto.

2 commenti. Lascia un commento

  1. Come si può controllare se il bollo di un mezzo, in apparente stato di abbandono ma con la targa su strada pubblica, non è stato pagato? Si può controllare o è violazione della privacy?
    In città si vedono mezzi con contrassegno di assicurazione scaduto (adesso non si deve più esporre), con ruote sgonfie e con fango accumulato che occupano spazio in zone in cui farebbe comodo fosse disponibile per altri automobilisti. Per non intasare i vigili con segnalazioni inutili se si possono indicare i di mezzi abbandonati, e non parcheggiati a tempo indeterminato ma in regola con il diritto di occupare il suolo pubblico, si farebbe un servizio alla collettività, e non una azione che viola la privacy di qualcuno. Comunque vorrei sapere se e come è possibile fare tali accertamenti. Grazie

    • Staff

      Sul web gratuitamente esistono siti che, inserendo la targa, è possibile scoprire se hanno l’assicurazione attiva e quale è l’ultimo anno in cui è stato pagato il bollo: basta digitare su google “scoprire ultimo bollo pagato”, oppure andare qua:

      https://online.aci.it/acinet/calcolobollo/#inizio-pagina

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>