TOP

CLS 63 AMG: l’ultima novità in casa Mercedes Benz

CLS 63 AMGÈ finalmente disponibile un assaggio di quella che sarà una delle vetture di punta per la nuova stagione di Mercedes-Benz, la CLS 63 AMG Shooting Brake, di cui la casa di Stoccarda ha appena divulgato le prime immagini.

La vettura, pur seguendo una certa continuità nella linea tipica di casa Mercedes, spicca per la sua unica forma allungata che ne fa una station wagon di stampo futuristico, con vetri senza cornice ai lati, ampissimi spazi interni e posssibilità di scegliere un tetto di vetro oscurato: tutti elementi che la distinguono dalle dirette rivali tedesche BMW e Audi, che recentemente hanno intrapreso cammini simili.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, saranno disponibili due motori a diesel e due a benzina, tutti con cambio automatico di serie 7G Tronic Plus. Tra i modelli più performanti vi sono poi quelli a trazione integrale: CLS 350 CDI 4Matic BlueEfficiency e la CLS 500 4Matic BlueEfficiency, mentre il modello base sarà CLS 250 CDI BlueEfficiency.

Per i consumi, nel modello base, parliamo di 5,3 litri di gasolio ogni 100 km, con emissioni di Co2 pari a 139g/km, valori simili a vetture di questa fascia BMW e Audi.

Uno dei pregi di questa macchina è poi il peso ridotto, grazie ai telai in alluminio a cui si coniuga una incredibile resistenza e sicurezza: come altre recenti vetture Mercedes, la CLS 63 AMG incorpora il Blind Spot Assist per avvertire di vetture in sorpasso non visibili nei finestrini ed un sistema antisbandamento per impedire improvvisi cambi di corsia.

E poi, infine, ci sarà tanto spazio per i dettagli in ogni versione, col tipico legno negli interni che la fa da padrona in tutte le vetture di lusso Mercedes.

Già da questi giorni è possibile ordinare la macchina, che sarà in commercio dal mese di settembre.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>