TOP

Come regolare gli specchietti retrovisori

Regolare gli specchietti retrovisori per eliminare i punti ciechi è una delle prime cose che si imparano dalla scuola guida e ha un’importanza fondamentale visto che specchietto retrovisore e specchietti laterali ci aiutano a monitorare la situazione posteriore alla nostra automobile e anche contestualizzarla in uno spazio ristretto e grande.

Iniziamo con il dire che esiste un metodo semplice per regolare gli specchietti retrovisore e si inizia con il testare la capacità di visione in relazione agli specchietti laterali. In sostanza se si vedono i lati della macchina non li si sta usando pienamente bene. Bisogna allargare gli specchietti per migliorare la visione laterale, quindi inclina la testa di lato fino quasi a toccare il finestrino dal lato del guidatore e poi spostare lo specchietto in modo da vedere solo il pannello parafango posteriore della macchina. In questo modo sarà posizionato in modo da farti vedere più all’esterno di prima. Bisogna poi posizionare lo specchietto centrale, è importante spostarlo  fino a vedere bene il lunotto posteriore. Mentre si guida bisognerebbe vedere questa sequenza, la macchina posteriore se inizia a sorpassare prima la si vede nello specchietto centrale e poi piano piano si vede lo spostamento laterale. Questo dimostra che non ci sono punti ciechi e quindi sovrapposizione tra gli specchi.

Si tratta di una visibilità importante perché completa, gli specchietti laterali entrano in sinergia con la parte centrale dell’auto e questo ci permette di avere un’ampia visuale posteriore senza dover spostare la testa tra le due corsie. Possiamo aggiungere a questi consigli sul posizionamento degli specchietti retrovisori.

Altre chicche e sono le seguenti: controllare sempre che negli specchietti posteriori si possa vedere bene cosa c’è attorno in ogni momento, non solo quindi guardarli quando si deve cambiare corsia, la regolazione deve sempre essere aggiornata alle situazioni. Ad esempio, quando si parcheggia diventa difficile avere una visione completa e spostare di poco la testa potrebbe essere necessario, la regolazione allora deve adeguare la visibilità ad esempio per situazioni che si vivono periodicamente o addirittura quotidianamente.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>