TOP

Dalla melodia al rombo dei motori

Quella che oggi conosciamo come Yamaha Corporation nasce il dodici ottobre milleottocentonovantasette, all’epoca produceva esclusivamente strumenti musicali, infatti il suo fondatore era un costruttore di pianoforti e organi a canne. Nel millenovecentocinquantacinque viene deciso di diversificare le produzioni e di investire risorse anche in atri settori, ottenendo risultati eccezionali a livello mondiale; oltre agli strumenti musicali è stata creata una divisione motori e motocicli, ma produce anche prodotti audio, video, elettrodomestici, macchine utensili nonché robot industriali.

Il settore musicale non ha risentito assolutamente della diversificazione, intanto il logo della società resta invariato e mantiene i diapason incrociati; tutt’ora resta un leader indiscusso nella produzione di strumenti, non produce solo pianoforti ma offre un’ampia gamma di prodotti dalle percussioni ai fiati, dalle tastiere ai sintetizzatori. Si fa notare ulteriormente nel millenovecentoottantanove presentando il primo masterizzatore CD; si impegna costantemente per la crescita e lo sviluppo della musica, infatti dal millenovecentoottanta avvia un programma di insegnamento musicale.

Oggi il ramo motociclistico dell’azienda è il secondo in grandezza a livello mondiale, ha un settore che gestisce le competizioni sportive, e anche il settore automobilistico è molto apprezzato. Le moto Yamaha sono moltissime, difatti l’elenco dei suoi modelli è il maggiore di qualunque altra casa produttrice del settore. Le parole chiave Yamaha usata potrebbero servire per eseguire una ricerca e trovare indicazioni e immagini di tutti i modelli prodotti da questa azienda.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>