TOP

Due allestimenti speciali per la Wrangler

Jeep WranglerSe ci fosse un premio riservato alla vettura da fuoristrada più iconica della storia di certo la Wrangler di Jeep non potrebbe occupare altri posti se non quelli di un podio ideale. Ora però Jeep ha introdotto sul mercato americano due nuove serie speciali del modello denominate Chief e Smoky Mountain. La versione Chief è riconoscibile da alcuni particolari ben riscontrabili all’esterno e sulla carrozzeria; viene infatti impiegata una particolare vernice azzurra abbinata con l’hard top e sono presenti delle fasce bianche sulle fiancate. Le decalcomanie dedicate al particolare allestimento completano l’aspetto esterno insieme ad alcuni dettagli cromati e all’utilizzo di cerchi da 17 pollici.

Solo vernice nera invece per la Smoky Mountain ma diversificata da una grafica dedicata all’allestimento stesso e piazzata sul cofano. Entrambe le versioni speciali della Wrangler sono ordinabili sia nella confgurazione a quattro porte che in quella a due porte con prezzi che variano da circa 35 mila dollari fino a 40.000.

Tuttavia la Chief e la Smoky Mountain potrebb ero benissimo rappresentare gli ultimi vezzi di un modello iconico per Jeep visto che è già attesa la nuova generazione. Si sa per esempio che il nuovo modello, che arriverà entro la fine del 2017, porterà novità poco visibili all’esterno visto che interesseranno soprattutto ciò che si nasconde sotto l’aspetto estetico. Si parla già di un nuovo telaio in longheroni di alluminio, utile a contenere il peso, e di nuovi motori disponibili.

Per gli esterni invece, come si diceva, le foto spia sembrano confermare le voci; sembra che la Wrangler rimarrà fedele ai lineamenti che l’hanno resa celebre facendola divenire una vera e propria icona del fuoristrada. Non ci resta che attendere, nel frattempo spazio alle due speciali versioni Chief e Smoky Mountain.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>