TOP

Fiat 500 5 porte, quale futuro?

fiat 500 5 porteSi sa, spesso il condizionale non andrebbe troppo preso sul serio. È il caso della tanto vociferata versione cinque porte della Fiat 500, di cui si è parlato largamente e con varie supposizioni per quasi tutto il 2015. Erede della ormai anziana Punto? Probabilmente no poiché se in un primo momento Marchionne aveva dato adito ad una possibile versione a cinque porte della piccola 500 oggi pare chiaro che la Punto verrà sostituita da una nuova Punto nel 2017.

Il progetto 500 cinque porte pare essere fermo o perlomeno in pausa.
C’è da dire che una versione cinque porte della 500, sotto forma di prototipo, non è mai stata avvistata fino ad ora ma in rete si sono più che altro visti dei render, più o meno vicini alle linee della famiglia 500. Un’ipotetica versione cinque porte prevedrebbe metrature capaci di farla rientrare nella categoria del Segmento B, con linee probabilmente molto simili nel frontale a quelle della sorella minore o forse più vicine a quelle della crossover 500X. Insomma il design potrebbe essere un vero mix di linee già viste per non allontanarsi dagli stilemi del brand 500. Nei principali render circolanti si evincono queste caratteristiche pur, giustamente, non fornendo niente di definitivo.
Le principali incognite sono quelle relative alla pagina delle motorizzazioni e non per ultimo anche per il nome ufficiale, viste anche le diverse versioni di 500 differenziate da una lettera maiuscola. Non ci resta quindi che aspettare e capire se realmente la Fiat 500 cinque porte vedrà mai la luce, con molta probabilità non nel 2017, ma chissà. Resta il fatto che il brand 500 è riuscito a dare una spinta alle sorti della Fiat e una risposta concreta ai detrattori, oggi però le uniche versioni cinque porte sono la monovolume 500L e la crossover 500X.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>