TOP

Ford Fiesta, si parte da Colonia

Ford Fiesta 2017Il 17 maggio è cominciata a Colonia, nello stabilimento tedesco di Ford, la produzione della nuova Ford Fiesta. Per l’occasione l’impianto tedesco è stato oggetto di un profondo aggiornamento costato 293 milioni di euro utili a rendere complessivamente migliore l’efficienza dello stabilimento stesso ora capace di produrre un esemplare di Ford Fiesta ogni 68 secondi. Peraltro in Italia l’arrivo nei concessionari è previsto tra poco meno di un mese.

Lo stabilimento di Colonia ha visto la luce già nel 1931 e ad oggi conta un numero di dipendenti superiore alle 4.000 unità. La Fiesta che vedrà la luce a Colonia è oggi giunta alla settima edizione e già nel 2011, dopo soli 33 mesi dal lancio, aveva raggiunto la sbalorditiva cifra di un milione di unità vendute!

La Ford Fiesta “numero sette” vuole concretamente rilanciare la sua immagine nel segmento delle utilitarie più recenti come la Nissan Micra, la Kia Rio e la C3 di Citroën. Ora misura 404 centimetri in lunghezza e possiede sei allestimenti tra cui scegliere: si va dalla più economica versione Plus, alla Active con dettagli che gli conferiscono un aspetto da crossover, passando per la ST-Line decisamente sportiva fino alle Titanium e Vignale dove quest’ultima presenta una pregevole eleganza mentre la prima una consisente dote tecnologica.

C’è da dire che l’allestimento ST-Line è l’unico disponibile anche col nuovo motore benzina a 3 cilindri da 1.5 di cilindrata capace di 200 cavalli di potenza. Tra l’altro le ST-Line e Active arriveranno soltanto nel primo trimestre del 2018; i motori previsti sono un tre cilindri 1.0 di cilindrata declinato in tre potenze, 100, 125 e 140 cavalli e un 4 cilindri diesel 1.5 di cilindrata disponibile in due potenze, 85 e 120 cavalli.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>