TOP

Furti automobili e veicoli in USA: proprietari di Suv e Mercedes in pericolo

Per combattere il fenomeno dei furti automobili bisogna conoscere bene le abitudini dei ladri, quindi sapere quali auto vengono prese maggiormente di mira, quali zone, paese e modalità di furto se è possibile saperlo. Negli Stati Uniti questo risulta utile saperlo e la National Insurance Crime Bureau ha emesso un comunicato stampa dove ha pubblicato i dati di una ricerca che ha fatto. I ladri di automobili prendono di mira principalmente questi modelli: i Suv, i veicoli commerciali crossover e le station wagon. Il rapporto rivela che sono i tre modelli maggiormente rubati tra gli anni 2010 e 2013. Il Suv poi ha avuto un picco di segnalazioni crescente tra il 2011 e il 2012, adesso negli ultimi mesi sono i veicoli commerciali ad essere presi maggiormente di mira. L’ufficio ha anche analizzato quali sono le marche maggiormente rubate: Mercedes è al primo posto come marca modello auto rubata, seguono poi i modelli Ford che supera il numero delle mercedes per via dei tre brand presi di mira che sono: Ford Edge, Ford Explorer, Ford Escape. Seguono come modelli la Jeep Grand Cherokee e la Kia Sorento. In termine di classe sono sempre i proprietari di SUV i più sfortunati e più il veicolo è di grandi dimensioni e più il rischio di furto è alto perché all’anno si registrano in media in una sola città ben 6981 furti di Suv di grandi dimensioni. E dove si rubano di più i veicoli? L’ufficio di ricerca si è posta anche questa domanda e sembra che il paese con il maggior furto di auto e Suv sia la California seguita da Florida, Michigan, Texas e New York. I dati sui furti automobili sono stati ricavati sulla base delle denuncie effettuate di furto e sulla richiesta di assicurazioni. Ci sono delle città che hanno avuto dei picchi di furto record in poco tempo come New York e New Jersey. La ricerca è stata poi seguita da una campagna di informazione, sensibilizzazione e prevenzione furti veicoli automobili. Principalmente si è insegnato alle persone come segnalare un furto, prestare attenzione in solidarietà da casa a casa visto che la maggior parte dei furti avviene nei classici quartieri con giardini e garage collegati e inoltre un vadecum di comportamento da seguire se si è vittime di furto veicoli automobilistici. Forse sicuramente dovranno lavorare di più sull’intensificazione dei controlli, ma fare una buona ricerca dati e richiamare l’attenzione delle persone è già un buon primo passo di prevenzione e poi speriamo che gli antifurti satellitari diventino elemento obbligatorio, sovvenzionato dagli uffici pubblici e disponibile quindi per tutti i portafogli soprattutto per famiglie e lavoratori che usano le automobili per necessità di lavoro, famigliari o anche di salute propria o dei propri cari.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>