TOP

Gancio traino per roulotte. L’installazione a norma di legge

auto con roulottePer gancio traino si intende il dispositivo a sfera che permette il traino di rimorchi leggeri e con massa massima a pieno carico non superiore ai 750 kg, come carrelli e rimorchi TATS (trasporto barche o altre attrezzature turistiche). La scelta del ganci traino per autovettura deve essere compiuta tenendo presente le caratteristiche del veicolo e di ciò che si andrà a trasportare; inoltre l’acquisto di un gancio auto deve rispettare una serie di parametri contenuti all’interno di una normativa europea, che regola l’adeguamento a determinati standard di tutti i paesi facenti parte dell’Unione. I rimorchi trasportati non devono superare la capienza massima di 3,5 tonnellate e devono essere muniti di sistema di frenatura ad inerzia.

La disciplina che regolamenta il dispositivo gancio di traino è dettata dall’articolo 78 del Codice della Strada, sulle Modifiche delle caratteristiche costruttive dei veicoli in circolazione. Tale legge obbliga l’aggiornamento su carta di circolazione dell’installazione del gancio traino o della sua disinstallazione, in quanto rientra nei casi di modifica delle caratteristiche dell’auto. L’aggiornamento deve essere eseguito dalla motorizzazione civile la quale esegue la visti e la prova di collaudo. La violazione di tali norme prevede una sanzione amministrativa e il ritiro della carta di circolazione.

Per essere ammessi al collaudo di installazione del dispositivo di traino bisogna presentare domanda redatta sul modello TT2119 compilato dal proprietario del veicolo. E bisogna disporre delle seguenti documentazioni: la dichiarazione di montaggio a regola d’arte e secondo le prescrizioni del costruttore e rilasciata dall’installatore; la documentazione tecnica del dispositivo installato completa di tutti i dati tecnici utili per la verifica (rilasciata dal costruttore); la fotocopia della carta di circolazione; le attestazioni dei versamenti effettuati, ovvero spese motorizzazione di 25 euro, imposta bollo di 14,62 euro. Superato il collaudo è previsto il rilascio di un tagliando autoadesivo da apporre sulla carta di circolazione. Anche per l’eliminazione del gancio, bisogna presentare il modello TT2119 e presentare la dichiarazione dell’officina che ha eseguito i lavori di eliminazione del dispositivo di gancio traino e di ripristino delle condizioni originarie; Carta di circolazione originale.

1 commento. Lascia un commento

  1. Questo articolo è decisamente redatto nel migliore dei modi, come tutto il il blog (http://www.motorisumotori.it) in generale.

    Son un vostro fan, ottimo lavoro.

    vai a questo sito

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>