TOP

Hyundai Exobaby

Hyundai ExobabyHyundai introduce l’esoscheletro per bambini come metafora dei sistemi di sicurezza della Sonata 2015


Un nuovo video di Hyundai si sta viralizzando in queste ore con oltre un milione e mezzo
di visite. Un mix tra I Robot e Iron Man, ma in versione baby. Si tratta di un bambino con
una speciale armatura tecnologica che lo protegge dai pericoli aumentandogli le capacità.
Ogni capacità dell’ exobaby, il bambino con l’esoscheletro che potenzia le proprie abilità,
rappresenta in realtà il nuovo sistema di sicurezza della Sonata 2015.
Andiamo con ordine.
La rigidità dell’esoscheletro rappresenta il nuovo sistema AHSS (Advanced High Strength
Steel) potenziando la rigidità del telaio ma rendendolo più leggero. La potenza e la
supervelocità del bambino sono invece le nuove caratteristiche del Turbo GDi engine di
Hyundai.
Lo schermo super tecnologico del bambino che gli segnala il pericolo del cane nel suo
percorso, rappresenta il sistema di sicurezza che annuncia e fa prevenire gli incidenti al
guidatore.
Ma c’è di più. L’esoscheletro dell’exobaby, previene al bambino di sbandare e uscire fuori
dal vialetto di casa, così come i sistemi LDWS (Lane Departure Warning System)
segnalano al conducente quando l’auto sta uscendo o sbandando da una corsia.
E come il bambino con l’esoscheletro non ha bisogno della mamma per andare in bagno,
così il cliente Hyundai può aprire la macchina anche quando ha entrambe le mani
occupate grazie allo Smart Trunk, il sistema intelligente della nuova Sonata con
un’antenna all’interno delle chiavi che fa aprire le porte dell’auto quando si è a circa ad un
metro in prossimità dell’auto.
E quando il bimbo va a dormire, l’esoscheletro lo porta automaticamente nella sua culla,
Lo stesso vale per il sistema SPAS (Smart Parking Assist System) che aiuta il conducente
a parcheggiare.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>