TOP

Il concept Fiat 127: se fosse davvero così?

concept fiat 127Una delle auto storiche della Fiat, l’utilitaria che debuttò sul mercato nel 1971 per rimpiazzare la Fiat 850 e rimasta nei listini fino al 1983, rimpiazzata poi dalla Fiat 1.

La strategia che perseguiva ai tempi era chiara e semplice: linee decise, proporzioni perfette, forme pulite per l’auto che conquistò gli automobilisti dell’epoca.

Guardando alle mitiche auto degli anni 70, qualcuno ha pensato bene di reinventare proprio la Fiat 127, mantenendo le linee originali ma dotandola di tecnologie e aspetto d’avanguardia.

David Obendorfer ha creato il concept Fiat 127, un prototipo facilmente realizzabile anche all’atto pratico, che rientra nel segmento B con un lunghezza di 4,16 metri e una larghezza di 1,75 metri, utilizzando la stessa piattaforma già esistente della Fiat Punto.

Concept Fiat 127 è ancora in versione digitale, e da quello che si evince dalle foto i dettagli che richiamano la storica 127 sono parecchi:

cofano motore liscio, parabrezza abbastanza inclinato, padiglione spiovente sul posteriore, gruppo ottici a sviluppo orizzontale, logo Fiat a sfondo rosso con scritta “127”cromata, nervatura che percorre tutta la fiancata.

L’innovazione invece si intuisce nel frontale del tutto rinnovato, ma con dettagli ripresi dal passato come la mascherina squadrata e i doppi fanali.

Negli interni del concept Fiat 127 spicca la semplicità dall’aria retrò, con il volante a due razze, una plancia pulita che racchiude nella consolle centrale tutta la tecnologia d’avanguardia, compreso un tablet che fa parte del sistema di infotainment.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>