TOP

Il segmento B per Volkswagen si chiama Polo

volkswagen-polo-5-door-euro-spec-photo-568446-s-986x6031-300x183.jpg" alt="2015-volkswagen-polo-5-door-euro-spec-photo-568446-s-986x603[1]" width="300" height="183" srcset="http://www.motorisumotori.it/wp-content/uploads/2016/04/2015-volkswagen-polo-5-door-euro-spec-photo-568446-s-986x6031-300x183.jpg 300w, http://www.motorisumotori.it/wp-content/uploads/2016/04/2015-volkswagen-polo-5-door-euro-spec-photo-568446-s-986x6031-768x470.jpg 768w, http://www.motorisumotori.it/wp-content/uploads/2016/04/2015-volkswagen-polo-5-door-euro-spec-photo-568446-s-986x6031-900x550.jpg 900w, http://www.motorisumotori.it/wp-content/uploads/2016/04/2015-volkswagen-polo-5-door-euro-spec-photo-568446-s-986x6031.jpg 986w" sizes="(max-width: 300px) 100vw, 300px" />La Polo rappresenta dal 1975, anno della sua prima apparizione, l’utilitaria per eccellenza dei tedeschi di Volkswagen classificabile all’interno del Segmento B; oggi giunta alla sua quinta generazione che comprende anche l’ultimo restyling datato aprile 2014. Oggi la Polo si presenta come una vettura senza fronzoli, concreta nelle linee esterne e con finiture interne di ottima qualità. Non vi è dubbio se ai più la Polo può apparire come la sorella minore della Golf, in quanto a design si nota come il frontale sia di chiara derivazione Golf. Tuttavia se l’aspetto esteriore non risulta essere di certo fra i più moderni riesce a fornire una certa grinta, sia nella versione a cinque porte che in quella a tre.

Mentre si accennava all’abitacolo oltre a notare assemblaggi ben fatti e plastiche di elevata qualità, si denota una certa propensione ad un’abitabilità non indifferente, la Polo è infatti capace di ospitare comodamente quattro adulti. Tuttavia l’ingombro in lunghezza non particolarmente elevato, 397 cm, e il fatto di aver privilegiato l’abitabilità interna hanno prodotto un baule dalle dimensioni non esagerate, solo 280 litri.

Volendo volgere lo sguardo alle motorizzazioni disponibili, tutte conformi alla normativa Euro 6, è facile intendere che troveremo alimentazioni sia a benzina che gasolio. Partendo dai primi si evidenziano motorizzazioni 1.0 a tre cilindri da 60 e 75 cavalli, disponibile anche nella versione TSI da 110 cavalli, un 1.2 Turbo a quattro cilindri da 90 cavalli e top di gamma il 1.8 GTI da addirittura 192 cavalli. Per quanto riguarda l’alimentazione a gasolio unica motorizzazione disponibile è la 1.4 nelle potenze di 75 e 90 cavalli. Da non tralasciare la possibilità di avere come optional per le motorizzazioni 1.2 benzina e 1.4 TDI il cambio robotizzato a doppia frizione DSG. Tra l’altro solo per aprile la Polo è disponibile da 149 euro al mese con Tech&Sound Pack.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>