TOP

La Fiat 500L si rinnova

Fiat 500LCi siamo, il 17 e 18 giugno prossimi i concessionari Fiat accoglieranno la versione restyling della Fiat 500L che risulta ora portatrice di novità nel design della carrozzeria, nei nuovi equipaggiamenti ma anche nelle denominazioni ora rinnovate anche quelle. Oggi la 500L diventa 500L Urban, con lunghezza pari a 424 centimetri, la 500L Living diventa 500L Wagon ed è lunga 438 centimetri, mentre la 500L Trekking si chiamerà 500L Cross e si ferma a 428 centimetri.

Il frontale è sicuramente la parte che ha ricevuto il maggiore sviluppo in termini di restyling visto anche l’arrivo della recente 500 da cui eredita alcuni elementi, uno su tutti le luci diurne a led circolari.

Ora la presa d’aria inferiore presenta un nuovo disegno e sembra abbastanza maggiorata soprattutto in larghezza. Nuove anche le protezioni e il fascione della 500L Cross che ora possiede anche una maggiorazione dell’altezza da terra pari a 2,5 centimetri.

Dieci i colori disponibili per la carrozzeria con la chicca del tetto a contrasto nei colori bianco, nero e nero opaco. Entrando nell’abitacolo si nota il nuovo volante e la leva del cambio in posizione rialzata. Nuovo anche il sistema Uconnect HD che dispone di Apple Car Play e Android Auto in accoppiata allo schermo touch da 7 pollici. Nuovo anche il quadro strumenti con uno schermo centrale per il computer di bordo, di serie il regolatore di velocità, le luci anteriori a led, la connettività Bluetooth e il divano frrazionato.

Due i motori benzina disponibili, il 1.4 da 95 cavalli e il 0.9 turbo TwinAir da 105 cavalli riservato alla più pesante 500L Wagon. Due anche i diesel, il collaudato 1.3 MultiJet da 95 cavalli e il 1.6 MultiJet da 120 cavalli; disponibili anche il 1.4 T-Jet da 120 cavalli e il TwinAir da 85 cavalli a doppia alimentazione.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>