TOP

L’incidenza dei costi di installazione degli pneumatici

montaggio gomme

Negli ultimi anni la parcella del gommista è indubbiamente aumentata, causa anche l’aumento della vendita online di pneumatici quando ci rechiamo dal gommista per montare delle nuove gomme spesso ci sentiamo chiedere una piccola fortuna.

Per non avere sorprese è sempre bene prima consultare http://montaggiogomme.it/ dove è possibile cercare gommisti vicino alla propria abitazione o luogo di lavoro e consultare orari e tariffe prima di prenotare il proprio appuntamento per la sostituzione dei pneumatici.

La crescita dei costi di montaggio delle gomme nuove

Negli ultimi anni, in tema di pneumatici, si sta verificando un fatto che sembra ormai assodato; infatti, il prezzo dell’acquisto delle gomme per la propria vettura e il costo dell’installazione si stanno avvicinando sempre di più. In particolare, sono state le variazioni nei regolamenti ad aver portato all’aumento dei costi dell’installazione stessa.

Ad esempio, l’introduzione dei sistemi di controllo del livello di pressione degli pneumatici e il desiderio dei consumatori di montare dei cerchi sempre più grandi, hanno portato ad operazioni sempre più costose. Questo, ad esempio, ha condotto il gommista a dover effettuare operazioni di bilanciamento degli pneumatici sempre più lunghe e complicate (ma anche più efficaci), che si riflettono inevitabilmente sul costo del montaggio. Questo anche perché le competenze richieste a chi si occupa di tali operazioni sono sempre più alte; i tecnici devono avere una preparazione più adeguata, soprattutto dal punto di vista delle conoscenze tecnologiche. Esistono delle catene specializzate nel montaggio delle gomme che propongono ai propri clienti dei costi di livello medio, ma offrono comunque dei servizi di qualità elevata. Ad ogni modo, chi si reca con vetture dotate di pneumatici più elaborati, oppure i possessori di veicoli che montano pneumatici decisamente rari, ovviamente si vedranno richiedere un corrispettivo più alto.

I costi che incidono sulle fatture del gommista

Se si considerano le voci che compongono il costo finale del montaggio, oltre al puro costo degli pneumatici e del loro smaltimento (se non acquistati online, ovviamente), vengono aggiunti quelli relativi alla fase di montaggio e bilanciamento, e se lo si è richiesto anche dell’allineamento. Per ogni pneumatico, può essere richiesta una cifra che parte dai 8 euro e può arrivare ai 25 euro; le cifre variano a seconda delle dimensioni delle gomme stesse. Per montaggio si intende l’installazione delle gomme sui cerchioni mentre, per bilanciamento, si considera l’aggiunta dei pesi per garantire la rotazione perfettamente in asse. Il buon gommista dovrebbe sempre provvedere anche alla sostituzione delle quattro valvole o alla loro ritaratura se si tratta di valvole TPMS.

Oltre a cambiare in base alle dimensioni degli pneumatici, i prezzi di queste operazioni variano a seconda dei veicoli interessati (dalle automobili agli autocarri leggeri, fino ai SUV). Per quello che concerne lo smaltimento di pneumatici, il suo costo è stabilito a monte dal consorzio di smaltimento, varia ogni anno di pochi centesimi e si aggira attorno ai 2.5 euro a gomma; si tratta, infatti, di rifiuti pericolosi, in quanto contengono sostanze particolarmente inquinanti, difficili da smaltire.

L’allineamento: il suo costo elevato è giustificato?

Passando a considerare l’allineamento, chi sostituisce le gomme può richiedere dai 30 ai 50 euro, cifra che varia a seconda della complessità dell’operazione. Sono in molti gli acquirenti che si domandano se tale operazione sia realmente necessaria quando si ha a che fare con delle gomme nuove.

Non avendo le necessarie competenze tecniche, in questo caso occorre fidarsi di quello che insegnano il buon senso e l’esperienza dei tecnici adibiti al montaggio. La cifra incide in maniera importante, ma è sufficiente pensare a cosa accadrebbe nel caso in cui gli pneumatici siano allineati in modo non ottimale. Infatti, utilizzare un veicolo in tali condizioni per un lungo periodo porta a “bruciare” le gomme molto più velocemente e, soprattutto, in modo asimmetrico, diminuendo notevolmente il livello di sicurezza. Ma oltre ai danni che si possono verificare alle gomme, anche le sospensioni possono avere delle conseguenze negative.

L’allineamento degli pneumatici, un investimento per il futuro

L’allineamento, pertanto, per quanto costoso, finisce per rappresentare una sorta di investimento, che porta sicuramente dei vantaggi con il passare del tempo. Chi non fornisce molta importanza a tale elemento finisce per essere costretto a sostituire tutte e quattro le gomme dopo aver percorso solamente poche migliaia di chilometri a causa di un allineamento errato.

Non è raro, infatti, vedere qualche cliente rivolgersi ai gommisti, dopo aver percorso la metà dei chilometri consigliati prima di una sostituzione, con le gomme completamente finite. Questo porta ad un costo più elevato rispetto a quello sostenuto accettando di farsi allineare le gomme fin da subito. Bisogna considerare, inoltre, che le cifre più elevate in tema di allineamento delle gomme vengono richieste solo ai possessori di auto di dimensioni e cilindrate elevate e non per le utilitarie. Raggiungendo velocità elevate e montando, in molti casi, gomme di dimensioni considerevoli, è necessario che le operazioni vengano condotte con ancora maggiore accuratezza e, di conseguenza, con costi che risultano inevitabilmente maggiori per il consumatore.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>