TOP

Mazda 6, con un occhio di riguardo al segmento premium

Mazda 6Al Salone di Los Angeles arriva la rinnovata Mazda 6, forte di un successo che si sta consolidando per quanto riguarda il marchio giapponese anche negli Stati Uniti. Tra le principali aree di intervento c’è il design esterno che subisce qualche piccolo miglioramento, nuovi interni decisamente ben fatti e un motore turbo da 250 cavalli. Le piccole aree di intervento sul design esterno della nuova Mazda 6 prevedono linee non particolarmente diverse da quanto già visto anche se fanno capolino due nuove colorazioni per la carrozzeria: Soul Red Crystal e Machine Gray Metallic. Nuovi invece i cerchi da 17 e 20 pollici che conferiscono alla 6 un aspetto grintoso ed elegante allo stesso tempo.

Totalmente rinnovati gli interni con una piacevole disposizione orizzontale degli elementi con la plancia che sembra abbracciare tutto l’abitacolo. Di gran qualità le rifiniture e i materiali visto che nella configurazione Signature prevedono anche finiture in legno, e cuoio per i sedili, portiere e cruscotto. Il quadro strumenti è sostituito da uno schermo da 7 pollici che permette di visualizzare tutte le informazioni della vettura e di monitorare le performance. Molto interessanti anche i sedili ventilati e rinnovato anche il sistema di telecamere per la visualizzazione a 360 gradi.

Dicevamo anche del nuovo motore turbo. Si tratta dello SKYACTIV a 4 cilindri, turbo appunto, da 2,5 litri di cilindrata e 250 cavalli disponibili a 420 Nm di coppia. Molto interessante l’aspetto carburante; se si utilizza una benzina a 97 ottani la potenza espressa è quella piena, 250 cavalli, se invece si utilizza una 87 ottani il motore eroga 227 cavalli. Associato alla versione turbo del 2,5 a benzina c’è un cambio automatico a sei rapporti che diventa manuale per la motorizzazione aspirata sempre da 2,5 litri. Questo è ciò che sappiamo fin qui, niente di nuovo nel comparto diesel.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>