TOP

Nuova Mercedes Classe G; contatto col passato

Mercedes Classe GSarà mostrata in anteprima al prossimo Salone dell’Auto di Detroit, dal 13 al 28 gennaio, la nuova Mercedes Classe G. La Classe G rappresenta per Mercedes, e non solo, una vera e propria icona della guida in fuoristrada visto che viene venduta da quasi quarant’anni cioè dal 1979. Negli ultimi anni la Classe G, grazie anche ad interventi leggeri ma mirati, è divenuta sempre più una vera e propria icona di moda. La nuova versione sarà più moderna, anche se non si distacca assolutamente da ciò che abbiamo imparato a conoscere fino ad oggi, ma anche più ecologica e curata maggiormente.

Il design esterno rimane sostanzialmente invariato, spigoloso e imponente con passaruota molto pronunciati. È chiaro perciò l’intento di voler rimanere fedele a quegli stilemi gà visti sulla G un po’ come accaduto alla nuova Wrangler, volendo rimanere nello stesso segmento. Il telaio mantiene l’impostazione classica con struttura a longheroni e traverse ma dovrebbe subire un incremento in larghezza. Il peso complessivo risulterà invece contenuto visto che subirà una riduzione di circa 200 chilogrammi grazie all’utilizzo massiccio dell’alluminio per la nuova carrozzeria.

La nuova generazione della Classe G porta in dote un cospicuo numero di sistemi di sicurezza e di assistenza già visti sugli altri modelli della Casa della Stella. Il comparto motorizzazioni prevede una nuova motorizzazione 6 cilindri in linea alimentata a Diesel con potenza di 313 cavalli affiancata ad un benzina da 408 cavalli e al V8 biturbo da 4.0 litri di cilindrata per la versione G500. Il cambio, non ancora confermato, dovrebbe essere il 9G-Tronic a nove marce automatico capace di trasferire la motricità sulle quattro ruote servite da tre differenziali bloccabili.

All’interno si nota invece una cura sensibilmente maggiore con nuova plancia che seppur ispirata agli anni ’70 possiede quei canoni stilistici del nuovo corso Mercedes, come i due grandi schermi per quadro strumenti e multimedia.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>