TOP

NUOVA SMART FORTWO 2012

NUOVA SMART FORTWO 2012La piccola city-car facente parte del gruppo Daimler AG, nonché titolare anche del gruppo Mercedes-Benz, si rifà nel look dopo la precedente rivisitazione del 2007.

La  Smart nel tempo è cresciuta, evidentemente le dimensioni e il passo breve dell’angolo di sterzata permettono il lusso di qualche centimetro in più, tuttavia rimane il pregio di poterla parcheggiare laddove una utilitaria non avrebbe il coraggio di osare.

Nel 2007 furono 20 i centimetri che allungarono la microcar, altri 20 centimetri sono ora realtà per potersi permettere migliore abitabilità interna e una linea più da adulta.
Funzionale, scattante e pratica in città, sono queste le armi vincenti che han portato, sin dagli albori, la Smart ForTwo ai livelli di vendite raggiunti sino ad oggi.

Due sono le principali novità di questa terza generazione che verrà lanciata sul mercato negli ultimi mesi del 2012:
La prima è ancora al vaglio delle ipotesi seppur dovrebbe essere quasi certo, che la nuova Smart includerà un terzo sedile posteriore, seppur di modestie dimensioni (resteremo col dubbio fino alla sua presentazione al Salone di Ginevra 2012), mentre, la seconda, per la quale si ha la certezza e ne saranno felici gli ambientalisti e le nuove generazioni, consiste nell’inizio di una produzione di 1000 esemplari di auto elettriche, che certamente nel 2012 faranno da apripista alla nuova Smart ForTwo Elettric Drive.

L’utilitaria è stata resa più moderna, ma non in maniera del tutto profonda e rivoluzionaria visto i consensi delle versioni precedenti. Questa auto compatta è stata dotata di una nuova fascia paraurti anteriore, con forme meno squadrate e più ammalianti e di una nuova mascherina frontale maggiorata che includerà anche il logo dell’azienda tedesca (che prima era sul cofano) e nuove luci diurne a LED per stare al passo con la tecnologia riducendo poi i costi di manutenzione data l’immortalità della stessa sorgente luminosa.
Smart ForTwo offrirà al proprio pubblico maggiori personalizzazioni con la possibilità di scelta di nuove tinte satinate per la carrozzeria e nuovi cerchi in lega per enfatizzare il lato sportivo, già messo in risalto da minigonne laterali più accentuate.
Per quanto riguarda invece la parte interna, dovrebbero esserci diverse novità, tra cui nuovi rivestimenti e nuovi colori con materiali di nuova generazione e piacevoli al tatto.
Importante sarà anche qualche ritocco alla gamma di motorizzazioni con propulsori che potrebbero rivelarsi più efficienti di quelli attuali. Al momento però non ci sono informazioni maggiori in merito.

La nuova Smart ForTwo restyling sarà proposta in ulteriori due versioni: coupé e cabriolet ma soltanto il Salone di Ginevra 2012 potrà svelarci le loro effettive forme e sembiaze.

Nonostante la classe e la sportività aumentino, la casa tedesca sembra non abbia ritoccato i listini; per gli allestimenti invece, è possibile plasmare la propria auto delle versioni Pure, Pulse, Passion, Brabus e Brabus Xclusive, molta scelta per una vettura che senza dubbio saprà farsi distinguere nel traffico cittadino, sia per personalità che per funzionalità.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>