TOP

Opel Mokka

Opel MokkaLa Opel Mokka è un suv di segmento B, il primo modello di un produttore tedesco nel segmento. Sviluppata sulla piattaforma della Opel Corsa di nuova generazione, la Mokka va ad allargare la gamma ed entra in un segmento molto competitivo. Piccole dimensioni ma carattere forse: proprio come i piccoli e rotondi chicchi di caffè che hanno ispirato il suo nome.
Il lancio sul mercato della Opel Mokka è previsto entro la fine dell’anno.

Una Mokka da cinque
La Germania entra nel segmento suv-B, quello che comprende modelli lunghi tra 4,10 e 4,30 metri e la Mokka, nei suoi 4,28 metri di lunghezza, offre spazio per cinque adulti.
L’obiettivo che persegue il piccolo suv è quello di combinare un design accattivante con tecnologie innovative e funzionalità di categoria superiore, mettendole a disposizione di una fascia più ampia di consumatori.
“Mokka vanta gli stessi punti di forza dei SUV tradizionali, di dimensioni superiori, in un formato compatto e moderno – ha dichiarato Karl-Friedrich Stracke, CEO di Opel – Questo veicolo completa la gamma Opel e si inserisce nel percorso costruito negli ultimi anni con la nostra offensiva di prodotto. Ravviva inoltre il nuovo segmento B dei SUV, che si prevede crescerà considerevolmente nei prossimi anni”.

Gamma motori di Opel Mokka
I motori benzina, tutti con cambio manuale e Start&Stop di serie, comprendono un 1.6 litri aspirato da 115 CV (85 kW) di potenza e 155 Nm di coppia ed il Turbo 1.4 litri da 140 CV (103 kW) e 200 Nm. Quest’ultimo all’inzio avrà a disposizione il cambio manuale e in seguito anche con trasmissione automatica.
Il turbo 1.4 litri con cambio manuale a sei velocità e trazione integrale di serie consuma 6,4 litri/100 km nel ciclo misto con emissioni di CO2 di 149 g/km.
Il motore diesel invece è il CDTI 1.7 da 130 CV ( 96 kW) e 300 Nm, con doti parsimoniose in fatto di consumi ed emissioni. Questa motorizzazione è disponibile con cambio manuale o automatico a sei velocità.
Mokka con il motore CDTI 1.7 litri con cambio manuale a sei velocità e trazione anteriore registra emissioni di CO2 pari a soli 120 g/km e consuma 4,5 litri/100 km nel ciclo misto. La versione diesel a trazione anteriore con cambio automatico consuma 5,3 l/100 km, equivalenti a emissioni di CO2 di 139 g/km. È disponibile anche una versione di Mokka CDTI 1.7 a trazione integrale (AWD).
Tutte le versioni di Opel Mokka, con l’eccezione del CDTI 1.7 con cambio automatico, sono dotate del dispositivo Start/Stop che consente di ridurre i consumi e garantisce sempre un’ottima efficienza nell’uso del carburante anche quando il suv compatto si trova nel traffico urbano.

Sistema di trazione integrale disponibile su Opel Mokka
Opel Mokka può essere dotata di un sistema di trazione integrale che trasferisce la coppia senza soluzione di continuità alle ruote posteriori quando è necessario migliorare trazione e maneggevolezza.
A parte la trazione anteriore (FWD), Mokka può essere dotato di trazione integrale (AWD) per migliorare aderenza e maneggevolezza. La trazione integrale è efficiente, intelligente e si attiva solo in base alle necessità. La distribuzione della coppia può essere variata in continuo da 100-0 a 50-50 se l’aderenza è bassa, garantendo così i benefici di un sistema che si adatta automaticamente alle condizioni stradali, e che mantiene il veicolo stabile anche nelle situazioni di scarsa aderenza.

Design della Opel Mokka
Il piccolo suv tedesco del costruttore americano General Motors ha un look compatto e grintoso che esprime un carattere peperino.
È stata progettata pensando a quelle persone che conducono uno stile di vita attivo: per questo oltre a un generoso vano di carico, La Mokka offre il portabici Flex-Fix: integrato nel paraurti posteriore, si estrae come un cassetto e può trasportare fino a tre biciclette alla volta.
Le forme della Mokka sono scolpiti ed eleganti rendendola grintosa, conservando però un carattere sportivo grazie alle linee della carrozzeria, muscolari ed atletiche, ravvivate dalla “lama” Opel sulla fiancata, che sale verso il posteriore, tipica degli ultimi modelli.
La robustezza è ulteriormente evidenziata dai cerchi in lega da 18”, di serie su tutte le versioni.

Interni della Opel Mokka
Nell’abitacolo, mostra i tipici valori Opel di versatilità, funzionalità e semplicità d’uso. Il bagagliaio può arrivare a 1.372 litri, e sulla vettura sono presenti fino a 19 vani portaoggetti.
Inoltre, la Mokka monta sedili ergonomici certificati dalla AGR – l’associazione tedesca di esperti di schiena “Aktion Gesunder Rücken e.V.”

Il telaio di Mokka assicura le massime prestazioni in termini di dinamica e maneggevolezza
Gli ingegneri Opel hanno sviluppato il telaio in modo tale da garantire le massime prestazioni in termini di dinamica e maneggevolezza anche in presenza di un fondo stradale non ottimale, lavorando sugli assali.
All’anteriore i montanti MacPherson, già previsti in altri modelli della casa, sono stati modificati per adattarli alla vettura, con l’aggiunta di molle di compensazione dei carichi laterali, supporti doppi dei montanti e boccole con doppia fasciatura per migliorare le caratteristiche dinamiche e di maneggevolezza, nonché ridurre vibrazioni e rumorosità della vettura.
Al posteriore, davanti alle ruote, è stata aggiunta una barra di torsione tubolare con sezione a U. La barra di torsione è stata sviluppata in due forme diverse per le versioni a trazione integrale e anteriore. Controllo e maneggevolezza sono ai massimi livelli con qualsiasi propulsore.

Sistemi di assistenza alla guida di Opel Mokka
Una doppia telecamera, anteriore e posteriore, compone l’Opel Eye, per facilitare il guidatore negli spazi ristretti.
Di serie su tutte le versioni vi sono il Controllo Elettronico della Stabilità (ESC), il Controllo della Trazione (TC), il sistema di assistenza alla partenza in salita Hill Start Assist (HSA) e il sistema di controllo della velocità in discesa Hill Descent Control (HDC) – che migliorano il comfort di guida e la sicurezza in salita o in discesa.
I fari anteriori adattabili Advanced Adaptive Forward Lighting (AFL+) aumentano la sicurezza di guida e si basano su gruppi ottici al bi-xenon di terza generazione dotati del sistema di passaggio automatico dai fari anabbaglianti ad abbaglianti e viceversa High Beam Assist (HBA). A bordo è disponibile anche la telecamera anteriore Opel Eye di nuova generazione, che offre al guidatore accesso a numerose funzioni tra cui l’allerta in caso di involontario superamento dei limiti di carreggiata (Lane Departure Warning), l’avviso di collisione (Forward Collision Alert) e il riconoscimento dei segnali stradali Traffic Sign Recognition di seconda generazione.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>