TOP

Per Maserati la storia a Modena si ferma a fine 2016

maserati[1]È notizia di questi ultimi giorni che a Modena lo storico stabilimento Maserati di viale Menotti verrà chiuso entro la fine di questo 2016. L’indiscrezione pare essere stata già confermata dallo stesso Pietro De Biasi, responsabile delle relazioni industriali del Gruppo FCA, confermando le voci a riguardo già apertamente messe in giro da alcune dichiarazioni dello stesso Marchionne amministratore delegato della FCA stessa. I motivi? Parrebbe che la causa sia da ricercare nell’incapacità di riuscire a produrre grossi quantitativi di veicoli per via di problemi legati all’età e alla logistica dell’intero impianto.

Oggi a Modena vengono prodotte la GranTurismo, la GranCabrio e l’Alfa Romeo 4C.

Altri punti a sfavore per i nuovi numeri di produzione provengono dalla posizione oggi centrale del complesso, ma anche dalla sua primigenia impostazione legata ad una capacità produttiva di tipo quasi artigianale permettendo quindi il non aumento dei volumi di lavoro e relativa produzione, punti che potrebbero essere sensibilmente modificati con l’aiuto di grosse quantità di denaro. La produzione di circa 10 unità al giorno di GranTurismo e GranCabrio verrà bloccata nel dicembre di questo anno, vista l’uscita di produzione di questi due modelli. Le uniche ad essere prodotte a Modena saranno le Alfa Romeo 4C e 4C Spider.

La notizia già diffusa da diverso tempo tuttavia ha portato un certo scompiglio tra sindacati e dipendenti stessi che speravano in un abbandono tardivo da prolungare almeno fino al 2018 con l’inizio della produzione della nuova GranTurismo, oggi i circa 120 dipendenti verranno ricollocati in Ferrari o in altri siti produttivi Maserati. La Fiom locale tuttavia spera ancora in un improvviso colpo di coda e in un repentino cambio di decisione. Proprio dal 2018 il nuovo piano di sviluppo Maserati prevedeva un aumento di produzione stimato in 75000 unità prodotte, tuttavia l’economia Cinese che ha subito uno scossone e la Levante presentata in ritardo hanno fatto si che le vendite subissero un piccolo rallentamento. Resta il fatto che oggi non si sa ancora dove verranno prodotte le nuove GranTurismo e GranCabrio.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>