TOP

Range Rover Autobiography Black 2015: ecco le innovazioni in stile RR

Range Rover Autobiography Black 2015Range Rover Autobiography Black è stata reinterpretata per il mercato 2015. Il modello è storico, rappresenta la storia dello stile top di gamma di Rand Rover. Il primo RR Autobiography rinnovato venne presentato al Motor Show di Londra del 1993, la società aveva elaborato uno stile più moderno adatto ad ospitare nuove motorizzazioni e nuove tecnologie di supporto alla guida. Il modello attuale invece è stato costruito su una struttura in alluminio, la preparazione dei nuovi modelli è stata affidata alla divisione Special Vehicle Operations, guidata da John Edwards, responsabile della progettazione e realizzazione delle versioni Land Rover più esclusive.

L’elaborazione della nuova Range Rover Autobiography Black è ultra raffinato grazie all’utilizzo di pelli e materiali di alta qualità, un design che sposa tradizione inglese con contemporaneità stilistica, elementi distintivi come il tetto panoramico, i sedili climatizzati e massaggianti, due sedili posteriori executive con consolle centrale estesa e presa USB, un sofisticato sistema di intrattenimento con due schermi indipendenti da 10,2 pollici e tavolini elettrici estraibili rifiniti in pelle.

Entriamo nel dettaglio delle caratteristiche Range Rover Autobiography Black.

Partiamo dagli elementi stilistici per cui troviamo ad esempio l’esclusiva griglia anteriore con prese d’aria distintive sulla fiancata, cinque combinazioni interne di colore per la pelle semialina traforata con doppie cuciture e tre caldi inserti in legno. spazi disegnati su misura con la zona posteriore dell’abitacolo adatta per lavorare e rilassarsi. Esperienza sofisticata nella climatizzazione distribuzione del suono grazia all’impianto audio top gamma Meridian con 29 altoparlanti.

Le motorizzazioni Range Rover Autobiography Black sono diverse e caratterizzate da elementi diversi in termini di accelerazione, coppia massima, velocità, condotta urbana ed extraurbana, combinato ed emissioni CO2. Ecco i nomi della soluzioni: TDV6 con cambio automatico per quattro ruote motrici; SDV6 Hybrid con cambio automatico per quattro ruote motrici. Queste prime due motorizzazioni sono basate sul 3.0 Diesel con start/Stop e cambio a otto rapporti. Ancora troviamo due modelli, SDV8 cambio automatico quattro ruote motrici basato su un 4.4 diesel. Ed infine il potente V8 Supercharged sempre cambio automatico caratterizzato dalla propulsione 5,0 benzina che da velocità massima  di 250 km/h con cerchi da 22”.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>