TOP

Renault Twingo citycar

twingoCiak buona la terza…generazione!

I francesi tornano alla ribalta e decidono di farlo puntando molto sul segmento delle citycar; si è difatti da poco concluso il salone di Ginevra e tra le novità più succose troviamo la nuova Renault Twingo, ormai alla terza generazione. In questo modello troviamo molte novità, prima tra tutte la scelta del posizionamento del motore e conseguente trazione, che per la prima volta su questo modello, ricade sul posteriore.

Il design della nuova Twingo risulta molto più compatto, con fanali tondi sul frontale che ricordano la precedente generazione, ma più piccoli, ed un posteriore caratterizzato da un piccolo spoiler, un portellone vetrato ed un ampio paraurti che si chiude in un accenno di diffusore in plastica.

Anche le dimensioni subiscono cambiamenti: in larghezza si guadagnano  10 cm, ma in lunghezza si arriva a 3,59 m, grazie ad un passo generoso.

Gli interni della nuova Twingo risultano vivaci, tecnologici e caratterizzati da tante soluzioni intelligenti (maniglie interne che funzionano anche da appendi-oggetti, vaschette in gomma per non far scivolar gli oggetti, giusto per citarne due). Il portabagagli segna 219 litri.retro twingo

Il nuovo pianale, che per accordi industriali con Smart, sarà sfruttato anche per una futura Smart Fourfour, ospita propulsori 3 cilindri benzina (turbo o aspirati), da circa 1000cc.

Il listino prezzi della francesina per ora sembra esser fissato da circa 11.000 euro, con consegne a partire da settembre.

La casa della Losanga sembra aver intrapreso una strada interessante, puntando ad un modello di tendenza e che dimostra di aver tutte le carte in regola per poter competere con la concorrenza; ci sono volute tre generazioni di Twingo, ma con questa la Renault sembra aver colpito nel segno: c’è proprio da dire..ciak buona la terza!interni twingo

Lorenzo Pollini

Immagine1: Linee fluenti e gli angoli smussati della nuova Renault  Twingo: dettagli che uniti alle ridotte dimensioni ricordano in parte la nuova Fiat 500, e c’è chi già chi parla di plagio..

Immagine2: la scelta di posizionare il motore dietro mancava da tempo in casa Renault, con questa scelta s’intende forse far un ritorno al passato?

Immagine3: gli interni della nuova Twingo, vivaci, pieni di colori e tecnologici

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>