TOP

Restyling in vista per la Seat Leon

Seat LeonIl 2017 ormai prossimo porta alla Leon piccoli miglioramenti che non stravolgono l’immagine di un modello certamente di successo. A detta del responsabile del design di Seat, Alejandro Masonero Romanos, l’intento era quello di non stravolgere i concetti ma di esaltarli e rinnovarli. Ora le linee risultano ancora più marcate, quasi vicine a quelle della suv Ateca. I fari anteriori risultano più appuntiti, peraltro full led. Di maggiori dimensioni la mascherina dotata ora di un motivo tridimensionale e nuovi anche i paraurti.

Novità anche all’interno con una nuova consolle centrale dotata tra l’altro di uno speciale “connectivity box”, posto davanti la leva del cambio, che permette un’agevole ricarica degli smartphone compatibili senza l’utilizzo di cavi, semplicemente appoggiandoli nell’area predisposta. Il freno di stazionamento è di tipo elettronico.

Tra le novità anche l’arrivo a fine 2017 di un nuovo cruscotto digitale e configurabile, al debutto su una Seat.

Tutto nuovo anche il sistema multimediale compresi i sistemi di aiuto alla guida. Disponibili anche numerosi sistemi di infotainment, quali l’Easy Connect, il Seat Full Link e il Seat Connectapp. Particolarmente interessante quest’ultimo dotato oltre che di un riconoscimento vocale anche di controllo gestuale da praticarsi sullo schermo touch da 8 pollici disposto al centro della plancia. Disponibili anche le funzioni Apple CarPlay e Android Auto. Presente anche un cruise control adattativo dotato del Traffic Jam Assist capace, oltre che di mantenere la corsia, di far accelerare e frenare la vettura quando ci si trova in coda.

Tra gli allestimenti è nuovo l’Xcellence con rivestimenti in Alcantara e pelle e particolare illuminazione multi color. Le potenze disponibili vanno da 90 a 184 cavalli. Fra i motori anche il 1.4 TGI alimentato a metano. Trasmissioni manuali, 5 e 6 marce, e DSG a doppia frizione da 6 e 7 marce. Trazione anteriore o quattro per quattro

Basta aspettare gennaio.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>