TOP

Tagliando libero

tagliando liberoLa liberalizzazione della manutenzione ordinaria per le auto in garanzia risale al regolamento europeo n 1400 del 31 luglio 2002. Fino a quella data le case automobilistiche potevano imporre agli acquirenti l’obbligo di recarsi nelle officine autorizzate per tutta la durata della garanzia. Chi portava l’auto da un’altra parte perdeva il diritto alla garanzia. Mario Monti, commissario europeo, varò una norma che dava la possibilità a tutte le officine di effettuare la manutenzione ordinaria nel periodo di garanzia.

Posso portare l’auto da mio meccanico per i tagliandi?

Si, perchè il tagliando fa parte di quella serie di controlli a pagamento che devono essere fatti. Il tagliando, infatti, appartiene alla manutenzione ordinaria del veicolo, insieme a cambio dell’olio motore, dei filtri di ogni genere, delle pastiglie freno, degli pneumatici e cosi via.

Insomma la manutenzione ordinaria va ben distinta dalla riparazione, quest’ultima consiste in operazioni di montaggio e rimontaggio di parti meccaniche del propulsore e di altre parti fondamentali dell’auto, quali alternatore, compressore climatizzazione, ecc ecc.

per tutta la durata della garanzia, eccetto i casi in cui i danno è causato dall’utente, le riparazioni sono a carico del costruttore e pertanto sono effettuabili solo ed esclusivamente presso la rete autorizzata.

Ma come evitare contestazioni della casa automobilistica in caso di tagliando o manutenzione ordinaria fatta presso un’officina indipendente?

Fatevi fare sempre la fattura con l’indicazione dettagliata delle operazioni effettuate e dei ricambi utilizzati, elencandoli per codice dell’articolo, descrizione e marca.

I ricambi devono essere originali.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>