TOP

Volvo Drive E VEA: propulsioni futuristiche

Volvo Drive E VEAI nuovo motori Volvo Drive E VEA saranno montati sulla gamma Volvo 60, i modelli rinnovati saranno disponibili nei prossimi mesi, da metà novembre in poi. Con queste innovazioni, Volvo punta ad emergere nel mercato europeo con le novità del settore e con soluzioni flessibili alla crisi che ha provocato cali di vendita in molti settori. Il vicepresidente Powertraing engineering, Derek Crabb, descrivendo le caratteristiche dei nuovi motori, ha definito i V8 dei pezzi da preistoria. Le nuove propulsioni sono piccole e intelligenti e “i quattro cilindri – ha spiegato Derek Crabb” saranno in grado di sviluppare una potenza maggiore rispetto gli attuali motori sei cilindri con un risparmio di peso di 50 chili e con la garanzia di consumi inferiori rispetto all’attuale generazione di quattro cilindri”. Il reparto ingegneristico ha lavorato sulla nuova modalità di trasmissione automatica ad otto velocità e su un cambio manuale a sei rapporti. Abbiamo tre tipologie di motori Volvo Drive E VEA: T6 turbo benzina da 306 CV, il T5 da 245 CV e il D4 turbo diesel da 181 CV. Le auto su cui saranno installati i nuovi motori sono: Volvo S60, V60 e XC60, mentre i motori benzina T5 e D4 saranno disponibili sulle auto Volvo V70, XC70 e S80.

Quali sono le novità di supporto per i motori Volvo Drive E VEA? Innanzitutto i collegamenti tecnologici, ad esempio i-Art Volvo controlla il ritorno di pressione degli iniettori di carburante, controllandolo e personalizzandolo per ognuno dei quattro cilindri. Viene introdotto anche un nuovo alimentatore con un sistema di aspirazione naturale. I motori a benzina sono stati costruiti in modo da poter essere trasformati in propulsione elettrica. Saranno montati sui nuovi modelli della Gamma Volvo 60, insieme ai sistemi di sicurezza multimediale Sensus Connect.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>