Rimac C_Two, elettrica si ma ad elevate prestazioni

I croati della Rimac sono divenuti famosi tra gli appassionati delle quattro ruote, meglio se alimentate elettricamente e se sportive al punto giusto, per la Concept One cioè la prima vettura sportiva elettrica in grado di provocare non pochi grattacapi alle più potenti sportive mosse da motori tradizionali. Al recente Salone dell’Auto di Ginevra l’azienda  ha presentato la Rimac C_Two. Si tratta di una vettura dalle prestazioni incredibili ricavate da quattro motori elettrici applicati ad ogni ruota in grado di erogare nel complesso 1914 cavalli a 2300 Nm di coppia. Per raggiungere i 100 km/h bastano quindi soltanto 1,8 secondi che diventano 11,8 per raggiungere i 300 km/h, la velocità massima è fissata a 412 km/h.

È chiaro quindi che i numeri dicono che ci si trova di fronte ad una delle automobili più veloci presenti sul mercato, c’è da dire che gli esemplari disponibili per l’acquisto saranno 150. Anche se l’autonomia sembra non veritiera per le potenze erogate, la casa dichiara 650 Km, la batteria nel complesso ha una capacità di 120 kWh. Infatti al massimo dell’erogazione sarà in grado di percorrere qualcosa meno di 50 chilometri, due giri del vecchio circuito del Nürburgring.

La cura del telaio è notevole, a rimarcare l’efficacia della lavorazione complessiva della vettura. Si tratta infatti di un monoscocca in fibra di carbonio coadiuvato anche da una sofisticata gestione elettronica per la potenza da scaricare a terra denominata R-Awtv. In questo modo la ripartizione della potenza avviene in maniera intelligente su ogni ruota, nel senso che ogni motore sarà in grado di scaricare a terra più o meno potenza, in modo da migliorare sensibilmente la trazione. Grazie ai numerosi sistemi di assistenza alla guida, tra cui anche radar e laser per la guida automatica, la Rimac è in grado di garantire il livello 4 di guida autonoma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *