in ,

Aston Martin Bulldog

Aston Martin Bulldog

Aston Martin Bulldog

La Aston Martin Bulldog è una particolare vettura progettata nel 1978 da Mike Loasby insieme allo stilista Towns. L’idea nacque dall’intento di marcare il carattere rivoluzionario della casa automobilistica. La vettura fu costruita nel Regno Unito ma a differenza delle auto britanniche, in cui la guida era a destra, nella Aston Martin Bulldog la giuda era a sinistra.

La Bulldog montava un V8 che forniva 700 Cv di potenza. Per le sue dimensioni la nuova auto si rivelò molto larga e con 43 pollici di altezza appariva parecchio più bassa di quanto non lo fosse. Presentava, inoltre, un caratteristico design a trapezio. Le porte ad ala di gabbiano, quando si aprivano, prendevano molto spazio per il parcheggio. e nonostante queste generose dimensioni, vi era un piccolo bagaglio e un limitato spazio interno. La vista posteriore avveniva tramite un monitor televisivo montato sulla console centrale.

La Aston Martin Bulldog rientra nella categoria delle più veloci auto dell’epoca, raggiungendo i 320 chilometri orari. Nonostante la vettura avrebbe dovuto segnare la rinascita del marchio, rimase un prototipo che venne consegnato a un cliente degli Emmirati Arabi Uniti.