Cars Disney-Pixar: gioco auto e film

videogioco cars

Cars è diventato ormai un mito, lo abbiamo visto al cinema, lo abbiamo rivisto in dvd, abbiamo giocato con la macchina piu’ originale e simpatica, soprattutto di cuore, in tutte le consolle, ma ancora non finisce qui.

Cars 2 non è ancora uscito ma già è divenuto un vero cult nel mondo delle auto e dell’automobilismo. Apprezzato gioco auto e film, tant’è che è proprio il film ad invadere il mondo reale e a creare i migliori giochi per pc e consolle, giocabile anche online. Sono infatti già pronti 300 nuovi articoli. Del resto già il primo capitolo aveva generato una lunga serie di amatissimi gadget a tema oltre che giochi.

Svelata in febbraio alla “Toy Fair” di New York, la nuova collezione include un’inedita linea messa a punto dalla Lego, un Monopoli con i personaggi dei film, un rivoluzionario “Saetta” della Mattel che si anima senza telecomando. Nel mondo di Cars non mancano i videogiochi, ma anche cancelleria, libri, cibi, vestiti e macchine salterine.

La saga giochi auto di Cars per videogiochi, consolle, pc, avrà il via dopo il 22 giugno quando il film Cars arriverà nelle sale.

C’è già molta attesa  per l’uscita di Cars 2, che segue, a ben cinque anni di distanza, il primo fortunatissimo episodio della serie, convertendosi al 3D.

Nel 2006 Cars è stato un grande successo per Disney-Pixar, non solo per 460 milioni di dollari d’incasso in tutto il mondo ma anche grazie al “merchandising”, ovvero a tutti i giochi auto Cars venduti.

Questo, infatti, è stato il piu’ apprezzato e remunerativo progetto di marketing della Disney.

Durante un’intervista, il vice presidente della divisione giochi Disney, Vince Klaseus, ha spiegato che “questo è stato un successo perchè i ragazzi amano le macchine da corsa ma non solo i ragazzi”. Infatti Cars risulta essere un marchio davvero fenomenale per il mercato, tant’è che in cinque anni sono state distribuite sul mercato 200 milioni di macchinine e, fra una macchinina ed un videogioco, è nato questo nuovo film, Cars 2.

Questa volta, al centro delle avventure di Saetta McQueen dal mondo del Grand Prix, si intreccia un caso di spionaggio industriale. Il regista del film, John Lasseter racconta che l’idea del film è nata da uno dei suoi tanti viaggi in giro per mondo, quando ha pensato proprio a Cricchetto, pensando divertito a quel carro attrezzi disorientato fra le strade di Tokyo o alla guida dal lato sbagliato in Inghilterra, ed ecco quindi scritta la nuova storia con Saetta McQueen che debutta nei maggiori circuiti di tutto il mondo e si ritrova, tra una pista e l’altra, a Parigi, Londra, Monza…mentre deve anche fare i conti con agenti segreti e missioni impossibili ed uno 007 britannico in versione auto, Finn McMissile .

Tra i nuovi personaggi c’è anche Holley Shiftwell, un’affascinante macchina apprendista spia, pronta anche lei ad essere ripresa nella versione auto gioco e videogioco per far divertire milioni di persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.