in ,

DeLorean DMC 12

delorean

delorean

La DeLorean DMC 12 viene ricordata come uno dei maggiori fallimenti dell’industria delle auto. Nonostante la sua produzione fosse stata finanziata dal governo inglese, lo stabilimento di Belfast, in cui la DMC 12 veniva costruita, chiuse per fallimento nel 1982. La causa è da ricondurre ad una serie infinita di difetti, tra cui portiere che non chiudevano, climatizzatore difettoso e finestrini che non si abbassavano.

Il motore era un V6 che erogava 145 CV, il cambio di serie era manuale a 5 marce, ma su richiesta veniva montato quello automatico a 3 velocità.

Lanciata nel 1979 la DeLorean DMC 12 aveva delle portiere futuristiche, che si aprivano alzandosi verso l’alto, ad ala di gabbiano, con carrozzeria in acciaio inox: un piccolo ammortizzatore a gas non era però sufficiente a sostenere le portiere…

Ideata per “l’uomo di classe e successo” internamente era ben fornita come le auto di lusso: cristalli elettrici, climatizzatore a sette funzioni, doppie guarnizione e rivestimenti in pelle.

La DeLorean DMC 12 veniva venduta per 25 mila dollari e paradossalmente, nonostante l’insuccesso dell’auto, adesso è ricercata da alcuni appassionati di auto d’epoca. Il suo prezzo di mercato si aggira intorno alle 30 mila euro.

Curiosità: la DeLoren apparve nel famoso film Ritorno al futuro.