Il Web sta spingendo il giro d’affari dell’aftermarket

Dalle pagine del nostro sito proviamo a raccontare le evoluzioni della scena mondiale dei motori, soffermandoci soprattutto sulle novità che arrivano in concessionaria: oggi però ci concentriamo su quello che viene “dopo”, e che per l’appunto si chiama aftermarket.

Un mercato globale da 500 miliardi

Con questo termine si identifica quel particolare segmento di mercato automobilistico e motociclistico che interessa la produzione di componenti e ricambi per i veicoli, compresa la distribuzione, la rivendita e l’installazione di tutte le parti, che si attiva dopo la vendita del veicolo al consumatore da parte del costruttore. In termini numerici, e soltanto in riferimento alle quattro ruote, si stima che il mercato europeo abbia un volume d’affari di 44 miliardi di euro, mentre quello statunitense sfiori quasi i 300 miliardi di dollari.

Il digitale trasforma gli scenari

Di recente, la nota società di consulenza globale Frost & Sullivan ha pubblicato lo studio “Global Automotive Aftermarket Outlook”, che contiene le previsioni circa lo sviluppo di questo mercato che, come si legge nel rapporto, sta subendo una trasformazione enorme. In particolare, alcuni indicatori economici hanno accelerato il ritmo nel 2017 e continueranno a modificare le dinamiche della domanda e dell’offerta nel 2018 e negli anni successivi, anche sulla scia dell’apporto dei canali digitali.

I ricambi di moto e auto in Italia

Anche in Italia si sta diffondendo infatti la modalità di acquisto di componenti per auto e moto online, al punto che si stima che ci siano almeno 15 milioni di persone nel nostro Paese che hanno già approfittato di questa opportunità, che consente innanzitutto di trovare prezzi più economici rispetto ai canali di vendita tradizionali e sempre più affidabili. Uno dei pionieri del commercio elettronico dedicato ai motori, e in particolare alle due ruote, è OmniaRacing.net, società attiva sin dal 2000 che ha saputo conquistare un ruolo di rilievo per l’offerta di accessori moto a livello nazionale.

Una prodotto venduto ogni 5 secondi

Il grande vantaggio dello shopping online, accanto al risparmio, è la possibilità di selezionare il prodotto maggiormente rispondente alle proprie esigenze in una vetrina praticamente infinita: un esempio arriva da eBay.it, che resta il primo marketplace in Italia e vanta oltre 46 milioni di articoli nuovi appartenenti alla categoria “Veicoli: ricambi e accessori” in vendita in ogni momento della giornata. Stando a quanto comunicato dalla piattaforma stessa, soltanto su eBay si vende un ricambio per auto ogni 5 secondi, mentre gli appassionati di moto seguono a breve distanza.

Le categorie più gettonate per gli acquisti

In particolare, nel corso del 2017 gli italiani hanno comprato articoli per la carrozzeria esterna, luci e frecce e articoli per interni per la propria vettura, ma anche le gomme hanno ottenuto parecchie commesse (nei mesi interessati dal cambio stagionale c’è stato un incremento del 70 per cento rispetto ad altri periodi dell’anno, con punte di 27 treni all’ora), mentre nell’aftermarket per le moto riscuotono molto successo i pezzi per l’impianto elettrico e per l’accensione, quelli per la carrozzeria e il telaio, luci e frecce.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *