in

Rolls-Royce Phantom: si passa al restyling [FOTO SPIA]

La Rolls-Royce Phantom pare in procinto di sottoporsi a un restyling di metà carriera, atteso in commercio per la fine del 2022.

Rolls-Royce logo

Migliorarsi è possibile, anche se sei una delle auto più esclusive al mondo, apprezzatissima dalla facoltosa clientela. Vale almeno nel caso della Rolls-Royce Phantom, sottoposta al restyling per rispondere, in maniera ancora più specifica, alle esigenze manifestate dal pubblico di riferimento. Lo confermano le foto spia condivise sul web, dove il modello appare nella sua massima essenza.

Rolls-Royce Phantom: muletto pizzicato nei pressi dello stabilimento BMW

Rolls-Royce Phantom

Il muletto della spettacolare berlina british è stato pizzicato in Germania, mentre percorreva le strade nei pressi degli impianti produttivi della BMW. Attualmente, sarebbe dunque impegnata ad affrontare i collaudi di rito in vista del facelift di metà carriera, necessario a chiunque per mantenere la posizione di forza, previsto entro la conclusione del 2022.

L’esemplare di prova sfoggia una tonalità bicolore, che combina la tonalità bianca e quella verde acqua. Purtroppo, non emergono dei dettagli della zona anteriore, per via delle camuffature. Se vediamo il bicchiere mezzo pieno ciò sta a indicare l’attuazione da parte della compagnia di Goodwood di alcuni perfezionamenti. Per l’esattezza celano il tradizionale emblema Spirit of Ecstasy e i gruppi ottici sotto una pellicola mimetica.

Rolls-Royce Phantom

Insomma, dal materiale trapelate lungo il world wide web la realtà d’oltremanica apporterà delle modifiche al look per quanto concerne l’imponente calandra. E non si esclude nemmeno un design rivisitato dei fari, i quali potrebbero spartire la tecnologia di quelli implementati per la Serie 7 di prossima generazione, a sua volta in arrivo quest’anno.

La zona posteriore è pressoché immutata al modello attuale. Ma è possibile che un aggiornamento stilistico del retrotreno sia svelato in un secondo momento, durante le prossime settimane o i prossimi mesi. Quando il prototipo assumerà presumibilmente le forme definitive, nella speranza di andare incontro alle elevate pretese dei potenziali acquirenti.

Ci sarà una versione alimentata a batteria?

Rolls-Royce Phantom

In merito all’approdo di una versione alimentata a batteria della Rolls-Royce Phantom, l’autorevole magazine Car Magazine aveva riferito nell’agosto 2020 l’indiscrezione secondo cui avrebbe presentato proprio nel 2022 una variante a zero emissioni, da costruire in un numero limitato di unità.

Finora la notizia non ha ricevuto ulteriori riscontri, ma di certo la Phantom andrà avanti a montare lo stesso V12 biturbo da 6,5 litri, di derivazione BMW, sotto il cofano. Saprà sprigionare una potenza complessiva di 570 cavalli e una coppia motrice massima di 900 Nm, per una velocità di punta pari a 250 km/h, limitata elettronicamente. Il passaggio all’alimentazione elettrica costituirebbe un passaggio davvero di grande significato, stabilendo l’ingresso nella nuova frontiera della mobilità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.