Shelby gt 500 Eleanor

shelby gt 350 con strisce Le Mans blu

Shelby gt 350 con strisce Le Mans

Eleanor: la Shelby più amata. Gt 500 auto classica di valore.

Shelby gt 500 Eleanor è un’auto sportiva degli anni 60, protagonista del celebre film Fuori in 60 secondi. Prodotta nel 1967 la Shelby gt 500 Eleanor fu l’evoluzione del modello Mustang : Shelby gt 350. Questa vettura montava il motore da 7 Big-block V8 FE Police Interceptor.

Rispetto al modello precedente questa nuova Shelby presentava delle migliorie estetiche, oltre alle prestazioni migliori. il gruppo luci posteriori che era quello della Mercury Cougar ma senza cromatura, uno spoiler e prese d’aria su entrambe i lati. Inoltre questa fu la prima vettura a montare di serie un roll-bar, una protezione in tubi saldati internamente all’abitacolo.

La Shleby gt 500 Eleanor è tutt’oggi una delle auto d’epoca più amate, vuoi per il fascino del nome che le è stato attribuito, vuoi per l’intramontabile bellezza donatale dalla pellicola cinematografica degli anni ’70 prima e del 2000 poi. Inspiegabile l’interesse degli amatori verso questa auto, forse semplicemente da individuare nella forma elegante e sportiva allo stesso tempo, tanto da sembrare un’auto pronta a spiccare il volo!

Il prezzo della Shelby gt 500 Eleanor è di circa 80 mila euro.

Chi non vorrebbe averne una?

Ma facciamo un passo indietro. Come si è arrivati alla realizzazione della Shelby gt 500 Eleanor.

La prima serie della Shelby fu realizzata nel 1965, in un unico colore disponibile: bianco. In dotazione, come optional, era venduto un kit di strisce blu Le Mans che venivano attaccate alla carrozzeria, nel centro; partivano dal muso e arrivavano fino alla coda.

La Shelby gt 500 Eleanor montava un motore Windsor con propulsore dotato di speciali copri valvole Cobra, carburatori Holley e tre collettori a forma di Y. Il motore era interamente verniciato in nero.

Nel 1966 uscì un modello migliorato esteticamente: più colori disponibili ( blu, nero, rosso e verde, oltre al bianco già presente). Il motore questa volta era verniciato di blu ed internamente era stata resa più comoda dall’istallazione di serie dei sedili posteriori ripiegabili.

Shelby realizzò mille esemplari speciali, prodotti con la collaborazione di una ditta di auto noleggio, la Hertz. Questo modello fu chiamato Shelby Gt 350 H. Di questi mille esemplari 200 erano neri ( con strisce Le Mans bianche) e 50 per ogni altro colore disponibile, senza strisce, ma con i loghi laterali.

Inutile precisare che queste vetture sono molto rare e ricercate, tanto che il loro valore di mercato è di ben 95 mila euro.

Nel 1967 il modello della Shelby GT 350 si evolve nella Shelby GT500 Eleanor.

shelby gt 500 auto di fuori in 60 secondi

Shelby gt 500

9 Risposte

  1. Socco ha detto:

    Ya he visto algunos hay …

    Socco

  2. PJ ha detto:

    Questo posto è stato scritto da chi non conosce la storia, intanto la eleanore non l’ha fatta shelby, ma Cheep FOOSE con la collaborazione della UNIQUE PERFORMANCE e la YEARS ONE.
    Creata nel 2000 apposta per il revivle del film, Shelby ha solo autorizzato l’utilizzo del proprio cognome.
    LA GT350 e la GT500 sono auto identiche, cambia solo la dimensione del motore, 340 i.c e 498 i.c..
    Nonostante mi piace un casino la ELEANORE, tant è che ne possiedo una, è una bestemmia dire che è degli anni 60 e che sia una evoluzione della gt350.

    PJ

    • Staff ha detto:

      Salve, tecnicamente forse è discutibile dire che sia un’evoluzione della Gt350, ma la sostanza è comunque espressa, non trova? Cronologicamente la Eleanore nasce nel 1965, quindi a giusto titolo può definirsi degli anni ’60. Fortunatamente esistono lettori come lei appassionati e convinti, non le chiediamo di rivalutare il suo giudizio sul post, ma di avere clemenza e la invitiamo, dato che è un amante di tale modello d’auto, a scrivere un articolo che saremo felici di pubblicare al suo nome sul nostro portale; le lasciamo piena libertà. Sperando di poter condividere i suoi pareri e la sua cultura a riguardo con i nostri lettori le auguriamo buona giornata.
      Cordialmente,
      Lo Staff di MotoriSuMotori.it

    • silvia ha detto:

      Salve signor pj la contatto perché ho letto che lei possiede la Macchina descritta…è possibile ovviamente guidata da lei legittimo proprietario ,fare una sorpresa a mio marito che muore dalla voglia solo di salirci su a far un giro …ovviamente sarebbe retribuito da me il tutto …se mai leggerà questa email mi contatti sono silvia e sono del veneto …grazie

  3. alonzo822 ha detto:

    PJ ha ragione, l’auto usata nel film è un evoluzione quel modello non si chiama Eleanor perchè ne 1967 è stata chiamata così ma perche nel 1999 quando era in cantiere il film fu affidata l’evoluzione e la messa a punto dell’auto al sig. F. Eleanor famoso elaboratore di auto negli States. se la vuoi anche tu compratene una normale e modificala ma sappi che ti metti in una cosa grossa, i pezzi di ricambio sono difficili da trovare, in italia pochi sanno mettere mano vicino quel motore e l’uso del NOS in italia è vietato. quindi niente Go Baby Go a meno che, come farei anche io, della legge in questo caso me ne fregherei!

  4. eleonora ha detto:

    perfavore avrei bisogno che qualcuno mi contattasse tramite posta privata per delle informazioni!! massima urgenza

  1. 30 ottobre 2010

    […] che rivuole le 50 auto perse? 72 ore per reperire 50 auto, tra queste anche la celebre Eleanor, una Shelby Mustang GT 500 del ’67. La pellicola prodotta e realizzata nel 1974 è stata riproposta nel 2000. […]

  2. 3 novembre 2010

    Ford Mustang Shelby gt 500 Eleanor | MotoriSuMotori…

    la Shelby gt 500 Eleanor è l’evoluzione della Shlby gt 350. Il prezzo della Shelby gt 500 è di … prodotta la shelby gt 350 h in mille esemplari … Per sapere il prezzo di questa Shelby molto richiesta tra i collezionisti di auto entra in MotoriSuMo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *