in ,

Smart #1: come si presenta l’abitacolo [FOTO SPIA]

Mentre Smart si prepara a rivelare il suo nuovissimo piccolo SUV, Smart #1, l’abitacolo è stato avvistato in queste ultime foto spia

Smart #1

Mentre Smart si prepara a rivelare il suo nuovissimo piccolo SUV, Smart #1, l’abitacolo del nuovo SUV compatto completamente elettrico è stato avvistato in queste ultime foto spia. Sebbene alcune parti degli interni della Smart #1 siano state trattate nelle immagini ufficiali diramate a suo tempo dal costruttore, possiamo vedere chiaramente che l’abitacolo segue da vicino quello apparso sulla Concept #1, che ha fatto da anteprima per l’atteso nuovo modello a marchio Smart.

All’interno dell’abitacolo troviamo una caratterizzazione della plancia tramite un elemento a forma di Y con i bracci doppi che si diramano verso il cruscotto e verso la sezione posta di fronte al passeggero e con quello centrale che diventa il “tunnel” che comprende un ampio bracciolo. Sopra di questo troviamo due sottili prese d’aria e un grande schermo per l’infotainment: questo sembra avere le stesse dimensioni del display da 12,8 pollici visto a bordo della show car.

Smart #1

A differenza del Concept #1, tuttavia, sembra che possa esserci un piccolo quadro strumenti digitale. Inoltre, come visibile da un’immagine ravvicinata delle griglie degli altoparlanti, questo elemento dispone di un sistema audio Beats. Il volante a tre razze è molto simile a quello visto sul concept, così come il design dei sedili, anche se con poggiatesta diversi. Le finiture bianche lucide qui saranno probabilmente disponibili in una miriade di finiture.

Gli ultimi scatti esterni nel frattempo non ci mostrano molto che non abbiamo già visto tramite i disegni dei brevetti trapelati e le immagini ufficiali dei prototipi di pre-produzione sottoposti a test a basse temperature in Cina. Tutti questi rivelano una lieve evoluzione per la futura Smart #1 in luogo del design messo in pratica dal Concept #1. Piccole modifiche includono l’incorporazione di un cofano motore adeguato, una sezione della griglia inferiore dotata di un nuovo look e ruote con cerchi di più piccole dimensioni ora pronte per l’utilizzo su strada. Tuttavia, la superficie e le proporzioni del veicolo sono strettamente allineate con quelle del Concept.

La Smart #1 si fa portavoce di una corposa ricerca aerodinamica

Smart ha confermato che il design della futura Smart #1 pone una particolare enfasi sull’efficienza aerodinamica, con un coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,29 ottenuto da elementi come le maniglie delle portiere a filo carrozzeria e una griglia attiva con prese d’aria che possono aprirsi e chiudersi entrambe a seconda delle necessità: sono queste le caratteristiche standard della nuova Smart #1.

Smart

A febbraio, Smart ha anche confermato che il suo nuovo SUV compatto elettrico assumerà il nome di Smart #1 quando sarà proposto in vendita verso la fine del 2022: la presentazione completa è fissata per il prossimo 7 di aprile. La nuova Smart #1 ha il compito di riavviare il marchio sotto la proprietà congiunta partnership tra Mercedes e Geely. Il marchio ha confermato che il nome #1 rappresenta una parte significativa di questo riavvio, poiché Smart passerà a una nomenclatura numerata per le sue auto, lontana dalla convenzione di denominazioni come ForTwo o ForFour che hanno caratterizzato la precedente storia del costruttore.

L’uso di un hashtag nel nome intende indicare la giovinezza del marchio e l’azienda spera che il cambio di strategia vedrà Smart riemergere come un marchio “di tendenza”, con un impatto simile a quando il marchio è stato lanciato nel 1997 con l’originale Smart City Coupé. Al Salone di Monaco dell’anno scorso, Smart ha affermato che il Concept #1 ha rivelato “una chiara visione del primo modello di produzione della nuova generazione di veicoli completamente elettrici di Smart”, ovvero dimostra che il costruttore si sposterà dalla sua offerta finora esclusiva di vetture dedicate alla città.

#1

Smar #1 è un SUV compatto, più grande delle attuali possibilità offerte dal costruttore, lungo poco più di quattro metri e capace quindi di rivaleggiare con piccoli SUV elettrici come Peugeot e-2008 o Opel Mokka-e. Il Concept poteva ospitare fino a quattro persone, ma il modello di serie può invece accogliere fino a cinque occupanti con un interno che utilizza un’architettura per l’abitacolo nuova di zecca e una nuova tecnologia, incluso il grande display centrale visto in queste foto spia.

Geely sta guidando lo sviluppo tecnico dell’auto e, sebbene Smart non abbia confermato quale sarà l’architettura scelta, è quasi certo che utilizzerà la SEA, una nuova piattaforma destinata completamente ad alimentazioni elettriche che sarà anche alla base dei modelli destinati al mercato cinese. Smart non ha rilasciato informazioni tecniche sulla Smart #1, ma si dice che la piattaforma SEA supporti batterie di dimensioni comprese tra 58kWh e 100kWh; è probabile che il piccolo SUV offrirà una batteria di circa 70 kWh, offrendo un’autonomia nel mondo reale di oltre 300 chilometri.

Sebbene la piattaforma possa ospitare anche configurazioni a doppio motore che producono più di 500 cavalli di potenza, è probabile che la Smart abbia un unico motore che offre circa 260 cavalli montato nella parte posteriore, il che aiuterà a fornire un raggio di sterzata tipicamente stretto. La Smart #1 dovrebbe essere prodotta insieme ai successori elettrici di Smart Fortwo e Forfour in un nuovo stabilimento della joint-venture a Xi’an, in Cina, che ha una capacità di produzione di oltre 300.000 auto all’anno.

Hastag 1

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!