TOP

Ferrari F14T nel circuito di Jerez, prove di gara dedicate a Michael

ferrari f14tLa nuova Ferrari F14T è al lavoro per il suo debutto in pista, da ieri è in prova nel circuito di Jerez, Spagna. I tecnici stanno lavorando sui dettagli tecnici e le prestazioni, ci si prepara per i prossimi test Mondiali. Non solo competizione,  il Team dedica il suo lavoro e il suo impegno per ricordare Michael Schumacher in coma da 29 dicembre. Ieri, gli uomini della squadra Ferrari hanno dedicato il loro momento di pausa per ricordare l’ex campione ferrarista e hanno scritto un cartello con l’hastag #ForzaMichael che sarà posto a bordo della

nuova Ferrari F14T

.

Le prove su Circuito Jerez vedranno le novità di corsa anche di altri nuovi modelli di auto sportiva Formula Uno, ad esempio la nuova monoposto MacLaren che parteciperà ai campionati del mondo 2014, parliamo di McLaren MP4-29 costituita da un nuovo impianto motore V6 da 1,6 litri turbo, sistema di potenza Power Unit supportato da due unità elettriche diverse. Il motore V6 eroga 900 cavalli di potenza che potrebbero aumentare con la migliore prestazione delle due unità elettriche di supporto

. Per il futuro si parla anche di una collaborazione Mercedes con fornitura Honda, l’accordo porterà novità per il 2015. I Test Jerez metteranno alla prova anche Mercedes e Red Bull, è assente invece Lotus. I prossimi test si terranno in Bahrain, dal 19 al 22 febbraio e dal 27 febbraio al 2 marzo. Diversi tecnici e sportivi hanno sottolineato l’importanza di questo momento, si prospetta un cambiamento tecnico ed evolutivo delle gare sportive di Formula Uno, si testeranno la novità introdotte nel corso del 2013 basate sull’introduzione ed evoluzione del sistema elettrico – combustibile. Il direttore di Motorsport Pirelli, Paul Hembery ha spiegato “Il test di Jerez sarà molto interessante in quanto vedremo per la prima volta in pista le vetture 2014 con i nuovi motori e vedremo come queste interagiranno con le nostre gomme. In particolare per noi è l’occasione per verificare sul campo, dopo le simulazioni eseguite al computer, come le nuove vetture interagiscono con le nostre gomme e le eventuali differenze tra le varie monoposto, Jerez è un test, ma anche un momento di apprendimento per tutti. Gli pneumatici 2014 sono differenti dai precedenti proprio come le monoposto di quest’anno differiscono da quelle dello scorso anno”.

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>