in

Il primo Land Rover Defender a idrogeno inizierà la fase di test nel 2021

Land Rover defender idrogeno
Land Rover defender idrogeno

L’anno scorso Jaguar Land Rover ha annunciato i suoi piani per avere la sua prima auto alimentata a idrogeno nel 2025 e ora l’azienda britannica ha già annunciato il suo secondo passo con la presentazione del suo primo prototipo. Si tratta di un Land Rover Defender alimentato da una cella a combustibile a idrogeno che inizierà la fase di test nel 2021.

Con altre società che hanno anni di vantaggio nella ricerca con auto alimentate a idrogeno, Jaguar Land Rover non vuole essere lasciata indietro in uno scenario in cui la stessa casa stima che entro il 2030 ci saranno 10 milioni di veicoli di questo tipo. Un dato un po’ ottimista ma accompagnato, secondo loro, da un quadro molto più favorevole con 10.000 centrali idroelettriche in tutto il mondo. Per chiudere il gap, una prima Land Rover Defender di celle a combustibile sta già cominciando le prime prove nel 2021 con una proposta stessa.

Basato sul nuovo Defender, questo SUV a idrogeno utilizzerà esclusivamente questo carburante come fonte di energia ossidando l’idrogeno per produrre elettricità tramite elettrolisi. Una tecnologia ad alta densità di energia, oltre a fare rifornimento velocemente e avere perdite di efficienza minime in scenari termici estremi. Internamente noto come Project Zeus, ha fondi sia pubblici che privati ​​dall’Advanced Propulsion Center. Jaguar Land Rover è supportata da attori chiave del settore come Delta Motorsport, AVL, Marelli Automotive Systems e il Battery Industrialization Center del Regno Unito.

Ti potrebbe interessare: Mercedes-Benz e Jaguar-Land Rover, tra i marchi che non raggiungeranno gli obiettivi di emissioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.