TOP

Il circuito di Misano si tinge di rosa per festeggiare l’estate

rally femminileOrmai è uno degli appuntamenti più attesi della Riviera Romagnola: la Notte Rosa che anima tutta la costa da Comacchio a Pesaro ha coinvolto quest’anno oltre 2,5 milioni di persone, che hanno dato un benvenuto speciale e festoso all’estate. E quest’anno c’è stata anche una location davvero suggestiva, l’autodromo di Misano.

 

Una formula di successo, che anno dopo anno si conferma come appuntamento atteso e immancabile per dare il via alla spensieratezza tipica della stagione calda, soprattutto in Riviera. Parliamo della Notte Rosa, la manifestazione che si è tenuta agli inizi di luglio e che è stata ribattezzata il “Capodanno dell’Estate“.

Il successo della Notte Rosa

È da dodici anni ormai che questa kermesse anima l’intero tratto di costa adriatica che va da Comacchio a Pesaro, con tanti eventi locali che, insieme, riescono a richiamare milioni di ospiti che invadono e colorano di rosa le piazze, le spiagge, le attrazioni principali dell’Emilia-Romagna e delle Marche. In questa edizione 2017, per la precisione, il bilancio complessivo è stato di 2,5 milioni di persone che hanno celebrato la stagione estiva lungo i 130 chilometri di costa adriatica, con un giro d’affari che si è rivelato superiore ai 200 milioni di euro.

2,5 milioni di persone insieme

Merito, come spiegato dagli organizzatori della festa che quest’anno aveva come tema d’unione lo stare insieme (per la precisione, si è scelto il claim “Together“), del ricco programma di iniziative: nelle 16 località interessate si sono snodati oltre 400 eventi, con circa 150 artisti impegnati in varie forme, a cominciare dalla musica, con nomi del calibro di Samuele Bersani, Litfiba, Thegiornalisti e The Kolors a intrattenere gli spettatori. Accanto a questo, ci sono stati anche 200 appuntamenti enogastronomici e, più in generale, due milioni e mezzo di lampadine rosa che hanno illuminato la Riviera.

Anche il circuito di Misano si tinge di rosa

E di rosa si è tinto anche il Misano World Circuit, che per l’occasione ha ospitato una tappa notturna della 24 Hours Misano Touring Car Endurance series aggiungendo un tocco “racing” al mix di ingredienti che hanno contribuito al successo della Notte Rosa. Una speciale gara automobilistica serale, con sfumature rosa che hanno reso ancor più suggestiva l’atmosfera, e l’adrenalina a scorrer veloce negli spettatori.

Un compleanno speciale

Il management del circuito romagnolo ha così voluto aprire le porte dell’impianto agli appassionati di velocità, cogliendo anche l’occasione per celebrare al meglio i 45 anni di vita dell’autodromo, inaugurato ufficialmente nell’estate del 1972 (per la precisione, il 4 agosto). Negli ultimi anni, poi, la struttura ha anche allargato il suo campo di attività, arrivando anche a ospitare speciali eventi che consentono agli spettatori di scendere in pista al volante di una supercar.

Eventi particolari in pista

Parliamo, nello specifico, delle possibilità proposte da Rse Italia, società che offre pacchetti di noleggio di auto da sogno in pista lungo i principali circuiti italiani: ad esempio, il calendario di appuntamenti di autodromo Misano vede al momento quattro eventi (il prossimo è fissato per il weekend del 23 settembre), quando gli appassionati di motori potranno scegliere se guidare una Ferrari, una Lamborghini o una Maserati e sfrecciare tra le curve riminesi.

Il ritorno della MotoGP a Misano

Più tradizionale, per così dire, è invece l’evento in calendario per il fine settimana dell’8 settembre, quando il tracciato intitolato a Simoncelli tornerà ad accogliere il circus della MotoGp con l’ormai annuale GP San Marino e della Riviera di Rimini, che consentirà di vedere le performance di Valentino Rossi e compagnia darsi battaglia lungo i 4226 metri dell’impianto.

 

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento

La tua e-mail non verrà mai pubblicata o condivisa.

Puoi utilizzare questi tags e attributi HTML:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>