in

Land Rover: il nuovo laboratorio per i test migliorerà la qualità delle vetture

I nuovi laboratori aiuteranno a migliorare i componenti elettronici

Land Rover

Lo sviluppo di una nuova auto è un processo piuttosto oneroso. C’è molto da fare, dalle valutazioni meteorologiche estreme ai crash test e altro ancora. Ma poiché il mondo automobilistico cambia e i veicoli elettrici diventano più comuni, le case automobilistiche devono adattare i loro regimi di test per garantire che i veicoli futuri resistano a cose come le interferenze elettriche e radio. In preparazione a questo, Jaguar Land Rover (JLR) ha annunciato un nuovo impianto di test che garantirà che i veicoli futuri soddisfino gli standard di qualità per l’elettronica e la connettività. Il laboratorio di compatibilità elettromagnetica (EMC) presenta due camere anecoiche. La prima è una strada scorrevole a controllo elettrico che consente agli ingegneri dell’azienda di valutare i veicoli ad una certa velocità di andatura e valutare le prestazioni di componenti chiave, come motori elettrici e batterie.

I test che verranno svolti da Land Rover

La struttura EMC testa anche importanti funzioni di sicurezza come il cruise control adattivo e il monitoraggio degli angoli ciechi, oltre a elementi di comfort e infotainment come Bluetooth, GPS, ricarica wireless e Wi-Fi. Il laboratorio è già in uso. La nuovissima Range Rover Sport è stato il primo veicolo ad essere testato presso la struttura di Gaydon.

Per coloro che non sono sicuri di cosa sia il test di compatibilità elettromagnetica, Land Rover spiega che consente il test delle apparecchiature elettriche di un veicolo, per garantire che funzioni correttamente nell’ambiente elettromagnetico. “Funziona limitando la generazione, la propagazione e la ricezione non intenzionali di energia elettromagnetica per ridurre il rischio di effetti indesiderati come le interferenze elettromagnetiche“.

Questa nuova forma di test dei veicoli è importante per il futuro, soprattutto perché la tecnologia di guida autonoma e gli aggiornamenti OTA diventano più diffusi. Peter Phillips di Jaguar Land Rover ha affermato: “l’importanza di testare i nostri veicoli per la compatibilità elettromagnetica non può essere sottovalutata. L’apertura di questa nuova struttura di test è un importante passo avanti per l’azienda e svolgerà un ruolo cruciale nell’aiutarci a fornire qualità, legale e soddisfazione del cliente.”

Non è la prima volta che vediamo questo tipo di test impiegato su un veicolo di lusso ad alta tecnologia. Prima della presentazione della BMW i7, la casa automobilistica tedesca ci ha dato un’idea degli intensi test di sviluppo a cui ha sottoposto la berlina elettrica. Oltre ai test acustici e in galleria del vento, la i7 è stata anche esposta a campi elettromagnetici per testare gli impianti elettrici di bordo della vettura.