Nuova Land Rover Discovery Sport: tutto ciò che sappiamo

Jaguar Land Rover cambia tattica e invece di inseguire volumi elevati si concentrerà ora sulla massimizzazione dei profitti realizzando auto premium con margini elevati. Queste auto includono la Land Rover Discovery Sport del 2024, che sta per ottenere un rinnovamento radicale grazie a una nuovissima piattaforma EV.

Ecco cosa sappiamo sulla futura Land Rover Discovery Sport

I veicoli elettrici hanno un ruolo importante nei piani di Jaguar Land Rover, così come per tutte le case automobilistiche. Jaguar passerà ai solo EV nel 2025 e, sebbene la divisione Land Rover offrirà ancora motori ICE in veicoli più grandi come la Range Rover ancora per un po’, saranno venduti insieme alle versioni elettriche. Il gruppo inglese afferma che il marchio Land Rover accoglierà sei varianti puramente elettriche nei prossimi cinque anni e offrirà una versione elettrica di ogni modello entro la fine del decennio.

I grandi SUV di Land Rover – Land Rover Discovery, Range Rover e il suo fratellino Range Rover Sport – sorgeranno su una nuova piattaforma flessibile Modular Longitudinal Architecture (MLA) che può essere configurata per funzionare con entrambi i motori a benzina o come EV. Il primo di questi è la nuova Range Rover prevista per il prossimo anno. Ma i modelli più piccoli – Land Rover Discovery Sport e Range Rover Evoque – passano a una nuova architettura modulare elettrica (EMA) che si stima rappresenterà la metà di tutte le vendite di LR entro il 2030.

Non ci aspettiamo di vedere cambiamenti radicali nello stile tra l’auto attuale e quella nuova che dovrebbe arrivare nel 2024, un anno dopo la nuova Evoque. Il controverso design posteriore asimmetrico della più grande Discovery non è stato un grande successo, quindi è più probabile che la versione Sport adotterà semplicemente alcuni spunti dall’Evoque. Le maniglie delle portiere a filo, i fari a LED sottili e un aspetto più liscio e pulito alla parte anteriore, probabilmente incluso un pannello della griglia a filo, saranno i segni distintivi del nuovo design.

Ti potrebbe interessare: Land Rover sta già pianificando un Defender di nuova generazione

 

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.