in

Nuova Range Rover: continua il suo sviluppo

Range Rover PHEV
Range Rover PHEV

Il processo di sviluppo della quinta generazione della Range Rover affronta un momento chiave. Lo sviluppo della nuova Range Rover è attualmente in corso nell’Europa meridionale. Le prove su strada approfittando degli ultimi giorni d’estate si svolgono quotidianamente. Ecco perché nelle ultime settimane il numero di avvistamenti è cresciuto notevolmente. E ancora una volta un prototipo della nuova Range Rover è stato fotografato in pieno giorno.

La nuova Range Rover arriverà nelle concessionarie in un momento di transizione per l’industria automobilistica europea. La mobilità sostenibile sta guadagnando importanza a un ritmo accelerato ed è per questo che tutti i nuovi modelli che arrivano sul mercato devono adattarsi a questo nuovo paradigma se non vogliono essere lasciati indietro. L’elettrificazione sta guadagnando popolarità così come la connettività e le tecnologie legate all’automazione.

In questo caso specifico, il prototipo della nuova Range Rover che è stato avvistato è dotato di meccanica elettrificata. La nuova generazione sarà disponibile in tre livelli di elettrificazione: ibrida leggera (MHEV), ibrida (HEV) e ibrida plug-in (PHEV). Questo sarà possibile grazie alla base che sosterrà il veicolo. La nuova piattaforma MLA, un’architettura in cui l’alluminio è il materiale principale, che consentirà l’utilizzo di diverse tipologie di motori ibridi.

Land Rover stanzierà una quantità significativa di risorse per creare un ambiente caldo, confortevole e lussuoso. La tecnologia sarà molto presente e la nuova Range Rover farà un passo avanti in termini di connettività. Equipaggerà un quadro strumenti completamente digitale e nella consolle centrale sarà presente un ampio touch screen che fungerà da “centro nevralgico” per azionare il sistema di infotainment. Il lancio della nuova Range Rover è previsto per la prima metà del 2022.

Poco dopo il suo lancio, verrà aperto il portafoglio ordini come di consueto per il marchio Land Rover. Tenendo conto di quanto variegata sarà la gamma, non bisogna escludere che inizialmente venga data priorità a determinate versioni e/o varianti per introdurre successivamente il resto.

Ti potrebbe interessare: Land Rover: richiamati oltre 110 mila esemplari per rischio incendio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.