A fine anno la nuova Chevrolet Corvette C8

Chevrolet Corvette C8

PHOTO BY CHRIS DOANE AUTOMOTIVE

Arriverà a fine anno la nuova Corvette generazione numero otto con motore centrale e uno stile particolarmente accattivante. Si tratta di una vettura rivoluzionaria che cambierà la storia di 66 anni di storia di questa vettura realmente iconica. Questa rivoluzione passa proprio dal nuovo posizionamento del motore; la nuova C8 infatti abbandonerà l’installazione anteriore del propulsore in luogo di un posizionamento centrale, dovuto ad un telaio totalmente rinnovato.

Il principale vantaggio di questa disposizione va ricercato in un’ottimale distribuzione dei pesi che si traduce in un comportamento migliore in curva e anche in pista. In questo modo la rivalità con alcuni modelli particolarmente estremi diventa ancora più marcata; parliamo ad esempio della Lamborghini Huracan e della Ferrari 488 GTB. La Chevrolet Corvette però ha dalla sua un prezzo decisamente più abbordabile.

La nuova posizione del motore prevede un abitacolo posizionato più avanti, quindi con un muso più corto e una parte posteriore più importante. Tuttavia il family feeling con i modelli che l’hanno preceduta rimarrà un tratto fondamentale nella definizione dello stile di questa nuova Corvette. Quindi spazio a linee spigolose e a un carattere particolarmente dinamico.

Pare che la nuova Corvette C8 verrà affiancata all’attuale C7 per almeno due anni, in questo modo i più accaniti sostenitori del modello non verranno delusi. Le novità apportate al telaio e quindi alla disposizione del motore non saranno le uniche presenti sulla nuova Chevrolet Corvette C8 visto che arriverà anche un inedito motore V8 con doppio albero a camme, disponibile sia aspirato con 500 cavalli che turbo con oltre 700 cavalli di potenza.

Ma la Corvette C8 potrebbe anche diventare ibrida nel prossimo futuro grazie all’adozione di una componente elettrica da abbinare al nuovo V8 che farebbe salire la potenza del propulsore a 800 cavalli. Infine il prezzo dovrebbe non superare i 100.000 euro con le vendite che inizieranno non prima della fine del 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.