in

Bentley Flying Spur

Bentley Flying Spur s3

Bentley Flying Spur s3

Tra le migliori Bentley del Dopoguerra la Bentley Flying Spur fu la prima Continental a quattro porte. Dapprima la Rolls-Royce non permise al carrozziere H.J.Mulliner di usare il nome Continental, asserendo che questo si dovesse applicare solo alle vetture a due porte. Dopo mesi di insistenze da parte del tenace Mulliner, la Rolls-Royce cedette e l’automobile entrò a far parte della famiglia delle Continental. La produzione della Bentley Flying Spur iniziò nel 1957; due anni più tardi ereditò il motore V8 in lega leggera da 220 cv della Rolls-Royce e, dal luglio 1962, la carrozzeria fu modificata per far posto ai doppi fanali: in questo periodo fu relizzata quella che viene considerata la migliore delle Flying Spur: la S3. Tutte le auto di questo modello S3 montavano un cambio automatico (salvo rare eccezioni).

Slanciata ed elegante, la Bentley Flying Spur, oggi molto rara, era considerata una delle automobili più raffinate del mondo.

Gli interni curati sono caratterizzati da rivestimenti in noce e tessuto, prodotti nell’Inghilterra occidentale.

Il valorei quest’auto classica è elevato (del resto è una Bentley): intorno ai 150 mila euro.