carrello appendice: quanto costa metterlo o toglierlo?

auto con carrello appendiceIl carrello appendice appartiene ad una delle sub-categorie dei rimorchi leggeri. Questi sono di due tipo, categoria O1 con massa complessiva a pieno carico fino a 750 kg ed i rimorchi di categoria O2 con massa complessiva a pieno carico oltre i 750 kg e fino a 3500 kg. Quelli con massa complessiva a pieno carico oltre i 3500 kg sono definiti rimorchi pesanti. Il carrello appendice, rientrante nelle categorie dei rimorchi leggeri, può circolare soltanto se abbinato ad un autoveicolo munito di regolare gancio di traino. Auto e carrello per la legge diventano una cosa sola, ovvero il carrello appendice “diventa sua parte integrante e soltanto da questo può essere trainato”. Quando si esegue la revisione dell’auto, il proprietario deve far analizzare anche il carrello appendice, le cui caratteristiche tecniche vengono riportate sulla carta di circolazione dell’autoveicolo trainante.

L’aggiunta o meno del carrello appendice rappresenta una modifica della macchina, in quanto necessita del gancio rimorchio regolamentato dall’articolo 78 del Codice della Strada sulle Modifiche delle caratteristiche costruttive dei veicoli in circolazione. Per eseguire l’abbinamento del carrello appendice, questo deve essere ammesso al collaudo con controllo della motorizzazione civile. La richiesta va redatta con modello TT2119, presentata con certificato di conformità del carrello; fotocopia della carta di circolazione dell’autoveicolo sul quale il carrello era precedentemente abbinato; attestazioni dei versamenti effettuati (spese motorizzazione di 25 euro, imposta bollo di 29,24 euro). Superato il collaudo viene rilasciato un permesso provvisorio valido per la circolazione e per il successivo ritiro del duplicato della carta di circolazione, completo dei dati tecnici relativi al carrello appendice. E’ necessario acquistare una targa ripetitrice da applicare , durante la marcia, al carrello e riportante con caratteri autoadesivi ben leggibili il numero della targa del veicolo trainante a cui il carrello stesso è abbinato.

Anche la richiesta di eliminazione carrello appendice, prevede l’utilizzo del modello TT2119. Questa operazione riguarda solo il rimorchio e non il gancio per cui va eseguita un’altra richiesta di eliminazione separata. I documenti necessari per togliere il carrello appendice sono la fotocopia della carta di circolazione dell’autoveicolo sul quale il carrello è agganciato (valida come “origine” del carrello stesso) e le ricevute dei versamenti, che in questo caso sono più bassi rispetto al collaudo, infatti la tariffa di motorizzazione è di soli 9€.

20 Risposte

  1. franco ha detto:

    La notizia è interessante ma la motorizzazione la pensa diversamente;per eliminare il carrello appendice chiedono 2 versamenti di 9 e 32 euro mentre voi parlate di soli 9 euro che sarebbe più ragionevole per la sola cancellazione.Grazie se potrete darmi un chiarimento.

  2. Antonio ha detto:

    Salve io volevo sapere quando costa per passare il carrello da un auto ad un’altra quindi discollauto e collaudo grazie

    • Staff ha detto:

      Non sappiamo che cifra possano chiederle, vada in un’agenzia o al Pra e se può ci faccia sapere che cifra le chiedono, i nostri lettori le saranno grati per l’informazione.

  3. Leandro ha detto:

    Salve ho intenzione di applicare il gancio di traino sulla mia macchina per trainare un carrello appendice , sapreste dirmi per cortesia quanto mi costa tutta l’operazione? Sapreste dirmi anche quante tasse andrò a pagare annualmente sul carrello ? Grazie

    • Staff ha detto:

      Il costo varia in base all ‘auto e a dirglielo può essere solo il centro che li installa, comunque intorno alle 500 euro. Per ulteriori costi lei andrà a pagare circa il 5% in più sull’ assicurazione

  4. Lorenzo ha detto:

    Salve dovrei installare un gancio traino sulla mia macchina a cui devo agganciare un carrello appendice che sto acquistando di seconda mano, vorrei sapere per il collaudo come devo comportarmi? Nel.senso devo collaudare prima il gancio e poi il carrello o mu conviene fare tutto con una sola pratica e con costi minori?

  5. Lorenzo ha detto:

    Salve dovrei installare un gancio traino sulla mia macchina a cui devo agganciare un carrello appendice che sto acquistando di seconda mano, vorrei sapere per il collaudo come devo comportarmi? Nel.senso devo collaudare prima il gancio e poi il carrello o mu conviene fare tutto con una sola pratica e con costi minori?

  6. Lorenzo ha detto:

    Salve dovrei installare un gancio traino sulla mia macchina a cui devo agganciare un carrello appendice che sto acquistando di seconda mano, vorrei sapere per il collaudo come devo comportarmi? Nel.senso devo collaudare prima il gancio e poi il carrello o mu conviene fare tutto con una sola pratica e con costi minori?

  7. gian ha detto:

    Buonasera,io dovrei demolire l’auto alla quale ho su libretto il carrello appendice.Alla motorizzazione mi e’ stato detto di fare solo la fotocopia del libretto dell’auto ,per poterlo poi agganciare ad un’altra macchina,quale prova d’origine…..e quindi i bollettini in caso di demolizione non servono?……mi pare un po’strano ”risparmiare”in Italia…..

    • Staff ha detto:

      Basta il libretto, ma a lei cosa le costa fotocopiare i bollettini della demolizione? Siamo in Italia… meglio essere previgenti. ..

  8. Marica ha detto:

    Devo vendere un carrello che era legato ad un’auto che è stata demolita nel 2015 come mi devo comportare?

  9. FEDERICA ha detto:

    SE DEVO TOGLIERE IL CARELLO DA UNA MACCHINA DEMOLITA HO IL FOGLIO DI PRESA IN CARICO DEL DEMOLITORE DEVO FARE I VERSAMENTE …. XKE NON RICHIEDO NESSUN DUBLICATO

    • Staff ha detto:

      Buongiorno, per questa particolare problematica le consigliamo di rivolgersi ad un punto Aci che saprà sicuramente trovare la soluzione migliore. Lo Staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.