in

Chevrolet Malibu

Chevrolet Malibu

La Chevrolet Malibu sarà presentata ufficialmente al Salone di Francoforte (settembre 2011).

Con un passo di 2.737 mm risulta la più aereodinamica della casa Chevrolet.

Per la nuova vettura ci sono alcune modifiche in cantiere: la particolare griglia sdoppiata e il grande logo Chevrolet. L’auto è dotata, sia sull’anteriore che sul posteriore dell’originale
cravattino. Le luci posteriori sono state modificate ed equipaggiate con due LED. I cerchi sono di 18 pollici.

La novità forse più originale è la radio, di cui è dotata la vettura. Dietro lo schermo touch da sette pollici è presente uno spazio profondo circa quindici cm.
La radio, infatti, può essere spostata verticalmente.

La Chevrolet Malibu è equipaggiata con un motore turbodiesel a 4 cilindri 2.0 litri da 164 CV, disponibile sia con cambio manuale, che con cambio automatico. E’ dotato di un componente
particolare, che evita che il rumore penetri nell’abitacolo.

Le sospensioni posteriori sono indipendenti multi-link, per le anteriori, invece, appare lo schema McPherson.

Di serie è dotata di otto airbag, ABS e ESP.

In aggiunta sono disponibili una videocamera posteriore e l’assistenza al parcheggio.

La Chevrolet Malibu sarà messa in commercio solo a partire dal prossimo anno e sarà prodotta in varie parti del mondo, tra cui la Corea del Sud, la Cina e gli Stati Uniti.