in

Come vedere bollo auto: la guida per ogni Regione

Come vedere il bollo auto? La guida per tutte le Regioni d’Italia più le Province Autonome di Trento e Bolzano.

auto soldi

Un controllo in più non ha mai fatto male a nessuno! Se siete curiosi di scoprire come vedere il bollo auto, la tecnologia vi viene in aiuto. È sufficiente disporre di una connessione a internet per avere il quadro completo della situazione, risparmiandovi eventuali problemi con gli enti titolari alla riscossione. Che siate in buona fede o meno, alle autorità competenti poco importa. Perché la legge non ammette ignoranza e, salvo specifici casi delineati dalle autorità, pagare la tassa automobilistica è un obbligo.

Nella presente guida andremo a vedere i canali da seguire per avere un prospetto ufficiale della propria posizione nei confronti degli organi competenti in materia. Vi chiariremo, in modo dettagliato, come vedere il bollo auto sul web. Noterete con piacere quanto sia semplice consultare le pagine di riferimento. Poiché si tratta di un tributo regionale, vi forniremo ogni indicazione in proposito da tale prospettiva.

Come vedere il bollo auto in Abruzzo

Bollo auto

I possessori di vetture aventi residenza in Abruzzo possono consultare la pagina web dedicata di aci.it, il sito ufficiale dell’Automobil Club d’Italia per:

  • accertare l’effettivo pagamento della tassa di proprietà relativo agli anni precedenti;
  • pagare il primo bollo;
  • pagare i bolli successivi;
  • ricevere avviso in prossimità della scadenza.

Come vedere il bollo auto in Basilicata

I residenti in Basilicata che hanno veicoli di loro proprietà iscritti al Pubblico Registro Automobilistico hanno un canale di riferimento a cui appoggiarsi. Stiamo parlando della sezione adibita su aci.it, dove:

  • verificare l’avvenuto pagamento della tassa automobilistica di proprietà inerente al passato;
  • saldare il primo bollo successivo all’immatricolazione;
  • saldare il bollo annuale;
  • ricevere l’alert all’avvicinarsi della scadenza.

Calabria

La verifica dell’avvenuto pagamento dei bolli precedenti e dell’anno in corso è consentita attraverso il portale ufficiale della Regione Calabria. Inoltre, grazie alla piattaforma è possibile saldare la rispettiva posizione tributaria. Per avere delucidazioni esiste anche un indirizzo e-mail a cui rivolgersi: info.tributi@regione.calabria.it.

Campania

Al fine di mantenere la posizione in regola nei confronti delle istituzioni, ci si può collegare con aci.it, il sito dell’Automobil Club d’Italia. Accedendo con le credenziali personali, appaiono tutte le informazioni personali del caso ed è consentito pure pagare, mediante uno degli strumenti indicati dalla Regione Campania.

Emilia-Romagna

Chi è interessato ad avere un riepilogo completo della sua posizione tributaria in termini di tasse automobilistiche può collegarsi al sito ufficiale dell’aci.it. Qui avrà l’opportunità di aver un sunto dettagliato dei bolli precedenti (compresi quelli eventualmente insoluti) e di quello dell’anno in corso. Alla pari delle altre Regioni, è permesso eseguire il pagamento.

Come vedere il bollo auto in Friuli-Venezia Giulia

Per risalire alla propria posizione nei confronti delle casse di competenza basta entrare nella pagina PagoBollo della piattaforma dell’Automobil Club d’Italia. Il canale messo a disposizione dei residenti consente anche di saldare eventuali bolli insoluti, compreso quello dell’anno in corso. Si riesce a controllare pure mediante il portale dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione.

Lazio

Basta immettere i dati personali del veicolo sul sito aci.it per accertare se il mezzo in questione sia o meno coperto da bollo. In caso contrario, c’è comunque modo da risanare la posizione. Torna utile anche per eventuale acquisto di un’auto usata.

Liguria

È immancabile la possibilità di navigare sul portale dell’Automobil Club d’Italia, tramite cui ottenere qualsiasi chiarimento. A differenza di altre Regioni, però, la Liguria contempla altresì una piattaforma ad hoc: www.bolloauto.regione.liguria.it. Si tratta di un utile strumento per rimanere in costante aggiornamento sul saldo del bollo e ricevere avviso di scadenza. Il servizio è gratuito e richiede unicamente la registrazione.

Lombardia

La Regione Lombardia consente di tenersi informati a riguardo della tassa di proprietà dell’auto sul suo sito ufficiale. La pagina di riferimento è “Canoni e Tributi”. Chiunque desideri restare aggiornato deve registrarsi (a titolo gratuito). Non solo si riesce ad avere un quadro dettagliato sul bollo, ma si attiverà anche il servizio di notifica di imminente scadenza.

Marche

I residenti delle Marche hanno modo di consultare le informazioni sul bollo auto tramite il sito regionale. Comunque, anche chi ha poca dimestichezza con le moderne risorse tecnologiche, può aggiornarsi. Difatti, le autorità territoriali hanno messo a disposizione un numero telefonico proposto.

Molise

La piattaforma dell’Automobil Club d’Italia è riservata anche ai residenti del Molise. Come per le altre Regioni è possibile consultare la propria posizione e saldare l’importo del bollo auto previsto. Un canale aggiuntivo è costituito da Municipia SpA, che consente di vedere gli avvisi di accertamento e i decreti di ingiunzione.

Piemonte

La Regione Piemonte invia a ogni residente proprietario di auto tempestivo avviso di prossima scadenza del bollo auto attraverso posta ordinaria. Per ricevere promemoria mediante sms o e-mail è attivo il servizio MemoBollo sulla piattaforma Tasse Auto Piemonte. Il portale è altresì consultabile con apposita app da scaricare sui dispositivi mobile, a patto di rispettare i requisiti tecnici minimi.

Puglia

Sul sito ufficiale dell’ACI (Automobil Club d’Italia) è possibile:

  • verificare l’avvenuto saldo o meno dei bolli passati;
  • pagare il primo bollo;
  • pagare i bolli successivi;
  • ricevere avviso in prossimità della scadenza.

Il funzionamento è identico a quello delle altre Regioni: intuitivo, semplice e immediato.

Sardegna

Bollo auto

Con la funzione Bollonet, l’Automobil Club d’Italia dà modo di consultare la situazione dei 4 bolli antecedenti all’attuale. Per il resto, il canale di riferimento è l’Agenzia delle Entrate – Riscossione. Entrando con le credenziali personali nella piattaforma c’è occasione di conoscere in maniera approfondita la posizione nei confronti dell’Erario.

Sicilia

In Sicilia esistono un paio di canali a cui fare riferimento. Il primo è quello dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione adibito esclusivamente alla consultazione. Invece, l’alternativa, costituita dal portale ufficiale dell’ACI – Automobil Club d’Italia (aci.it) aggiunge la possibilità di:

  • avere un promemoria in prossimità della scadenza;
  • pagare la tassa di proprietà sull’auto, dell’anno di immatricolazione o meno, e anche di periodi pregressi.

Toscana

Il portale della Regione Toscana è attrezzato anche per ricevere l’alert di scadenza del bollo e offrire un prospetto aggiornato. Si inseriscono i dati del veicolo e compare una pagina completa di ogni info a riguardo. Per pagare il bollo, rinnovarlo o estinguere i debiti pregressi esiste il sito dell’ACI.

Umbria

In convenzione con l’Automobil Club d’Italia, la Regione Umbria propone ai residenti proprietari di auto un apposito servizio. L’accordo sottoscritto dà ai fruitori modo di non perdersi nessuna scadenza. Si resta così in regola con i pagamenti, senza, perciò, incorrere nel versamento degli interessi di mora, che aumentano gradualmente con il passare del tempo.

Valle d’Aosta

L’Automobil Club d’Italia permette di calcolare il bollo da versare all’ente di riscossione. Per agevolare il compito ai proprietari di vetture residenti nella Regione, l’ACI ha siglato un’intesa con i piani alti della Regione. Ciò dà diritto ad alcuni vantaggi, consultabili direttamente sui portali ufficiali di riferimento, a cominciare da aci.it.

Veneto

La Regione Veneto ha di recente apportato alcune rilevanti migliorie al sito Bollo Auto. Tra le funzionalità di ultima introduzione figura anche il servizio alert, così da non perdersi nemmeno una scadenza relativa alle tasse automobilistiche. Un passo in avanti che consente di rimanere al passo con il resto della penisola.

Province autonome di Bolzano e Trento

I proprietari di automobili con residenza nelle province di Trento o Bolzano hanno la facoltà di accedere alla piattaforma aci.it. Lo spazio virtuale messo a disposizione dall’Automobil Club d’Italia dà l’opportunità di:

  • conoscere situazioni pregresse;
  • saldare il primo bollo;
  • rinnovare la tassa di proprietà;
  • riceve avviso di imminente scadenza.

 

 

 

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!