in

Corvette C3

Corvette C3

Corvette C3La produzione di Corvette C3 iniziò nel 1968 per terminare nel 1982, mostrando molte innovazioni in questa vettura. Il motore di questo veicolo nel 1970 aveva 276 kW, addirittura nel 1971 arrivò ad averne 317. Furono i motori più potenti, che successivamente dovettero diminuire di potenze, in quanto lo obbligava la normativa SAE, per lo standard di misurazione, oltre ovviamente all’introduzione di benzina senza piombo e catalizzatori.

Nel 1975 il motore della C3 riusciva ad erogare 123 kW, a differenza del motore L82, che era solamente disponibile come optional e ne produceva 205 kW. Successivamente nel 1982 il motore sviluppava 149 kW, valori i quali rimasero stabili per un lungo periodo. Riguardo all’estetica, la Corvette C3 rappresentava l’ultimo modello dotato di paraurti cromaci, sostituiti nel 1973 con una fascia di plastica per assorbire meglio gli urti.

Venne però mantenuto il paraurti cromato posteriore, soltanto per un anno, infatti successivamente rimosso. Nel 1975 scompare il modello decappottabile, mentre nel ’78 viene aggiunto un lunotto posteriore. Sul finire degli anni 70 la Corvette acquista una linea più aerodinamica.

Il prezzo per la Corvette C3 restaurata è di 21.000 euro, mentre per quella usata si parte da un prezzo di 13.000 euro.